menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Superbike riaccende i motori dopo la lunga pausa estiva. Delbianco: "Partiamo svantaggiati"

Il complesso comprende anche una pista per i kart ed un tracciato per il fuoristrada, oltre ad un hotel e ad un parco tecnologico

Dopo una pausa estiva di quasi due mesi, l’Althea Mie Racing team ed il pilota Alessandro Delbianco sono pronti a tornare in pista per l’ultima parte della stagione e per disputare il decimo round del campionato Mondiale Superbike 2019 all’Auto?dromo Internacional do Algarve di Portimao, in Portogallo. La struttura portoghese è situata nell’Algarve, a pochi chilometri dal paese di Portimao, a quasi 300 chilometri a sud di Lisbona. La pista è lunga 4.592 chilometri e conta 15 curve, 9 delle quali a destra e 6 a sinistra. Il complesso comprende anche una pista per i kart ed un tracciato per il fuoristrada, oltre ad un hotel e ad un parco tecnologico.

Durante l’edizione 2018, Delbianco ha tagliato il traguardo al sesto posto nella gara della Stock1000. Quella portoghese è una pista che gli piace e dove il giovane italiano spera di poter completare tre belle gare in questo weekend. "La gara di Portimao sarà difficile perché sono due mesi che non vado in moto - afferma Delbianco -. Partiamo forse un po’ svantaggiati visto che altri piloti hanno potuto svolgere dei test. Detto questo, ho molto voglia di rifarmi e spero che questa mia grinta compenserà in qualche modo il fatto che abbiamo girato poco quest’estate. So che ci aspetta un weekend molto impegnativo, ma non vedo l’ora di tornare al lavoro e devo dire che arrivo in Portogallo molto carico e desideroso di fare bene".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Pizza integrale in padella da preparare a casa

Alimentazione

I 10 food trend del 2021, più attenzione a salute e ambiente

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento