La Teodora Ravenna sbanca al tie-break il parquet del Riccione Volley

Una gara che sicuramente si sarebbe potuta chiudere in favore di Pappacena e compagne

Il Pala Nicoletti di Riccione diventa terra di conquista, la Teodora strappa punti importanti che le permettono di restare aggrappata alla metà classifica, mentre Riccione perde l’occasione di avvicinarsi ancor di più alla quarta posizione (2-3). Contro le ravennati, la squadra di coach Panigalli è apparsa poco lucida e oltremodo timorosa, soprattutto nei momenti topici del match. In casa riccionese ci si aspettava sicuramente di più da questa gara, non solo nel risultato, ma l’impressione è stata quella che la paura di vincere abbia tolto mordente e lucidità alla squadra di casa. Una gara che sicuramente si sarebbe potuta chiudere 3-1 in favore di Pappacena e compagne, ma che alla fine si è prolungata al tie-break dove la Teodora in rimonta si è aggiudicata la partita. Prossimo appuntamento per Riccione è fissato per sabato 18 marzo a Bologna contro il Progresso Sace Castel Maggiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PARTITA:
1°set: Parte con equilibrio la partita (5-5), si prosegue a braccetto fino al (18-18). Subito dopo la Teodora allunga sulle locali, difendendo molto e contro attaccando con efficacia (18-21). Riccione non riesce a ricucire lo svantaggio e soccombe agli attacchi delle avversarie (18-25).
2°set: Parte forte la Teodora che è avanti subito (4-7). Coach Panigalli ferma il tempo e al rientro in campo Riccione comincia a giocare come ben sa fare (12-11). Le locali spingono sull'acceleratore e si portano a + 7 sulla Teodora. Piccola calo di concentrazione fra le fila riccionesi, le avversarie ne approfittano e accorciano sulle locali (24-19). Riccione chiude il secondo set a proprio favore con il punteggio di (25-19).
3°set: Ora a partire bene è Riccione (8-5). Ugolini e Giulianelli martellano la difesa avversaria, Albertini segue la loro scia (17-10). Altro calo di concentrazione fra le fila Riccionesi che permette una pericolosa rimonta da parte delle ospiti (19-18), coach Panigalli ferma il tempo. Riccione riprende in mano le redini del gioco e chiude a proprio favore anche il terzo set (25-21).
4°set: Il quarto parziale è stato il più equilibrato (5-4). Riccione allunga e successivamente la Teodora impatta e viceversa, prima (11-8) poi (18-19) e (23-22). Finale di set da cardiopalmo, nessuna delle due formazioni vuole mollare e si va avanti fino al (29-30), poi le avversarie con un muro chiudono a proprio favore il quarto set (29-31).
5°set: Nel quinto set c'è solo una squadra in campo (2-7) Teodora. La sconfitta ai vantaggi del quarto set deve aver pesato sul morale delle ragazze di coach Panigalli che ora non sono più in grado di impensierire la difesa avversarie. La Teodora fa il suo gioco e continua a martellare le riccionesi, fino a chiudere il set e partita a proprio favore (7-15).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento