La Virtus prova il colpaccio: in coppa arriva il Real Grisignano

Il match, che si giocherà domenica alle ore 17 al Mini Palazzetto di Cesena, non è però soltanto un match di preparazione al debutto in campionato

A sette giorni dall’inizio del primo campionato di Serie A2 di futsal nella storia della Virtus Romagna e la squadra di Imbriani si prepara ad iniziare la stagione, affrontando niente po’ po’ di meno che il Real Grisignano, squadra di Serie A1. Il match, che si giocherà domenica alle ore 17 al Mini Palazzetto di Cesena, non è però soltanto un match di preparazione al debutto in campionato, ma il secondo turno ad eliminazione diretta della Coppa Divisione. Nel primo turno, andato in scena due settimane fa, la Virtus si era imposta ottimamente con un importante 5-2 inflitto ai danni del Sassoleone, e ora è pronta a scrivere la storia.

Ovviamente, il test è di quelli al limite del possibile, vista la caratura dell’avversario e la poca esperienza che ancora questo nuovo gruppo ha. Ma l’entusiasmo in casa virtussina è al massimo e di sicuro la squadra di Imbriani non vorrà fare brutta figura. La coach delle romagnole, proprio in vista della partita di domenica, ci ha tenuto immediatamente a sottolineare l’importanza del match: «La partita con il Real Grisignano è una gara che ci onora e ci stimola incredibilmente. Confrontarsi con una squadra di A1 sarà sicuramente una bella esperienza, che ci permetterà di crescere ulteriormente e di affrontare avversari di una caratura elevatissima». Alessandra Imbriani è ben conscia della differenza fra i due roster, ma non nasconde l’ambizione che deve guidare le sue ragazze:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo consapevoli del divario che c’è con le avversarie, ma abbiamo voglia di fare bene e la necessità di comprendere in questo momento a che punto siamo nel nostro percorso di crescita. È la nostra ultima partita precampionato, abbiamo 6 settimane di lavoro intenso nelle gambe, e direi che questa sfida così suggestiva arriva nel momento giusto. Sono sicura che metteremo in campo le nostre qualità e proveremo a giocarcela fino in fondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

Torna su
RiminiToday è in caricamento