Più forti del vento e del gelo: il San Patrignano Running Team si supera alla Maratona di New York

Fra i ragazzi della squadra, sostenuta da Cimberio, Carim, Italstudio, Rosa Associati e Kappa, a ottenere il miglior tempo Giordano Romoli con 3 ore, 35 minuti e 22 secondi, preceduto solo dall’educatore Claudio Lotti con 03:24:57

Più forti del vento e del gelo. Domenica i ragazzi del San Patrignano Running Team alla Maratona di New York sono davvero andati “Oltre il traguardo”, nome del progetto che li ha portati a correre la gara più famosa al mondo. «E’ stata un’esperienza incredibile – racconta Antonio Boschini, responsabile del gruppo – I ragazzi si sono superati, visto che sono riusciti tutti a portarla a conclusione nonostante le condizioni climatiche fossero quasi proibitive. Eppure l’entusiasmo che hanno messo in questa sfida gli ha permesso di percorrere l’intera distanza di oltre 42 chilometri, togliendosi una grande soddisfazione».

Fra i ragazzi della squadra, sostenuta da Cimberio, Carim, Italstudio, Rosa Associati e Kappa, a ottenere il miglior tempo Giordano Romoli con 3 ore, 35 minuti e 22 secondi, preceduto solo dall’educatore Claudio Lotti con 03:24:57. «Il tempo in realtà era il mio ultimo pensiero – spiega Giordano – Volevo portarla a termine e ci sono riuscito. Una conquista unica per un ragazzo come me. Sono arrivato a San Patrignano solo per lasciarmi alle spalle la mia storia di dipendenza e mi sono ritrovato a tagliare il traguardo di una maratona, addirittura quella di New York. Pensare che non ero mai uscito dall’Italia».

Una gara davvero dura come ha raccontato anche Giovanni Sgaravato, uno dei ragazzi del team: «Il giorno della gara ci siamo svegliati alle 4, ma la vera fatica è stato resistere al freddo di New York in attesa della partenza, con raffiche di vento dai 60 ai 70 chilometri orari. Per fortuna l’adrenalina ci ha dato una mano, oltre ai cartoni in cui ci siamo rifugiati e ai cappelli forniti dall’organizzazione. Una volta partiti però ci siamo scrollati di dosso il freddo e abbiamo pensato solo a correre fra il tifo degli abitanti di New York. E’ stato stupendo gareggiare fra due splendide ali di folla, o sentire il solo rumore di migliaia di scarpe sui ponti della Grande Mela. La soddisfazione più grande è stata apprendere che tutti i ragazzi sono riusciti a tagliare il traguardo nonostante alcuni di loro, a causa di infortuni, abbiamo ripreso la preparazione solo un mese prima della gara. Ma abbiamo imparato che la forza di volontà ci può portare a superare ogni traguardo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tempi dei ragazzi del San Patrignano Running Team:
- Claudio Lotti 03:24:57
- Giordano Romoli 03:35:22
- Tommaso D'Agostino 03:41:54
- Antonio Boschini 03:42:01
- Alessandro Zampieri 03:47:52
- Sara Carrena 03:55:21
- Davide Pugliese 04:01:59
- Nico Prete 04:03:15
- Giovanni Sgaravato 04:10:53
- Emilia Crisci 04:53:49
- Marina Panteleewa 05:11:53

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento