Triathlon, bronzo per Michelangelo Parmigiani ai Criterium di Porto Sant’Elpidio

La giornata è stata purtroppo caratterizzata dal maltempo, ma non per questo gli oltre 300 triathleti si sono fatti intimorire

Si è svolto giovedì il Triathlon Sprint di Porto Sant'Elpidio che comprendeva anche il Criterium Universitario. La giornata è stata purtroppo caratterizzata dal maltempo, ma non per questo gli oltre 300 triathleti si sono fatti intimorire. Prima della partenza tutti i presenti hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo del giovane Aaron Bertoncini, atleta della Piacenza Vivo, scomparso la scorsa settimana a soli 18 anni in un incidente stradale. “Eravamo tutti molto commossi e l'aria già pesante per la pioggia lo è diventata ancor di più – commenta la dirigente e atleta del Triathlon Riccione, Silvia Serafini - poi un grande applauso e siamo stati tutti pronti a partire, in suo onore, visto che amava tanto questo sport”.

A partire sono stati nell'ordine: universitari maschi, dopo 3 minuti universitari femminile, 4 minuti dopo i maschi iscritti alla gara Sprint e per ultime le femmine. Nel Criterium Universitario, selezione nazionale per i Mondiali universitari, la Polisportiva Riccione schiera Michelangelo Parmigiani, che esce dalla frazione nuoto in testa assieme ad un gruppetto di sei ragazzi e inforca velocemente la bici. Il percorso ciclistico era caratterizzato da un primo tratto pianeggiante di lungomare che portava ad imboccare la prima salita, piuttosto ripida per circa un chilometro. Continuava poi con un tratto avvallato molto tecnico, seguito da una discesa che riportava a riprendere il tratto di lungomare che riconduceva in zona cambio. Chiaro che, le condizioni di pioggia battente e scarsa visibilità non facilitavano i concorrenti. Parmigiani sbaglia forse la scelta delle ruote ed utilizzando un profilo alto, non riesce a condurre una frazione ciclistica come vorrebbe, perché il battistrada sotto l’acqua perde aderenza al manto stradale e non gli dà sicurezza. Nell'ultima frazione a corsa Michelangelo prova a partire forte, ma Dario Chitti del Cus Parma e Valerio Patanè del Pro Patria Milano sono più veloci di lui. Termina con un terzo posto, che è un buon risultato, se si considera che nell'ultimo mese ha gareggiato pressoché in tutti i weekend.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dario Chitti e Francesca Ferlazzo si aggiudicano con questa vittoria la partecipazione ai Mondiali Universitari di Nyon (Sui) in programma dal 7 agosto. Buoni anche i risultati di tutti gli atleti della Polisportiva Riccione, tutti stati premiati nella gara Sprint: 28° assoluto il coach Massimo Strada (1° cat. M2) e premiato anche per la miglior prestazione a nuoto dello Sprint.  Finisce 37° assoluto e 2° categoria S2 Andrea Mainardi, 42° assoluto e 3° M1 Gianpaolo Giovagnoli e 123° Michele Giacchella Michele alla sua seconda gara. Fra le donne Silvia Serafini, termina la sua gara con un po’ di rammarico per una caduta causata da un concorrente della gara maschile che, non riuscendo a frenare per la pioggia, la travolge da dietro facendola cadere. Silvia però si rialza e termina con un buon 11° posto assoluto e 1° di categoria M2. Ora rimaniamo in attesa di vedere in campo i più giovani della sezione Triathlon della Polisportiva Riccione e i giovanissimi che disputeranno il Campionato Italiano di Aquathlon e Trofeo Italia Aquathlon, mentre la settimana si concluderà domenica con la gara di Triathlon di Coppa Italia giovani e il Trofeo Italia Triathlon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento