Misano Classic Weekend, in pista moto e passione: oltre 500 iscritti alle gare

“Il Misano Classic Weekend è un evento a cui abbiamo creduto fin dalla sua prima edizione e su cui ci siamo concentrati tanto, per svilupparlo nel format che oggi si può ammirare", afferma Andrea Albani, managing director del Misano World Circuit

A migliaia, già sabato, al Simoncelli per il Misano Classic Weekend per il grande appuntamento dedicato alle moto d’epoca che sono protagoniste in pista e nel paddock, a beneficio degli appassionati giunti a Misano dall’Italia e dall’estero. Inaugurata stamattina la mostra 45 Anniversary Mwc. Sono ben 504 gli iscritti alle gare in pista che nelle varie categorie e sotto l’egida della Fmi rendono protagoniste le moto ‘diversamente giovani’ come sono state ribattezzate. C'è anche la prova finale del Campionato Italiano Vintage Endurance, in notturna e con partenza ‘stile Le Mans’, con le moto schierate su un bordo della pista e i piloti in piedi sul bordo opposto. Domenica le finali di tutte le categorie, con una decina di gare.

“Il Misano Classic Weekend è un evento a cui abbiamo creduto fin dalla sua prima edizione e su cui ci siamo concentrati tanto, per svilupparlo nel format che oggi si può ammirare - afferma Andrea Albani, managing director del Misano World Circuit -. Alla prima edizione avevano partecipato 170 piloti, quest’anno abbiamo ricevuto oltre 500 iscrizioni. Un grande successo, reso possibile anche dalla sinergia con la Federazione Motociclistica Italiana, che cura tutta la parte competitiva. Quest’anno è un’edizione ancora più emozionante perché festeggiamo il 45esimo anniversario del circuito con queste bellissime moto storiche". Per Massimo Fiorentino, della FMI, "il prossimo obiettivo sarà rrivare a mille iscritti in una manifestazione che trasmette calore e che è cresciuta tantissimo in questi anni".

"All’inizio ci chiedevamo se sarebbe stato possibile creare una bella manifestazione d’epoca ora vedo un paddock che brulica di appassionati - dichiara Marco Masetti, giornalista e curatore 45 Anniversary Mwc -. Un aspetto di rilievo è che in mostra abbiamo le grandi moto che hanno vinto, ma anche quelle, altrettanto grandi, che una domenica hanno perso e due settimane dopo hanno riprovato a tagliare il traguardo. Moto che hanno scritto pagine indimenticabili del nostro sport”. "Cinque anni fa abbiamo iniziato a dare corpo a questa manifestazione che rende omaggio alla grande passione per le due ruote che anima la nostra terra - ricorda il sindaco Stefano Giannini -. E continua a farci battere il cuore questo bellissimo connubio tra passione e ricordi”.

GIOIELLI IN MOSTRA-  La Sala Simoncelli vede esposte le moto che hanno fatto la storia di Misano e del motociclismo. Fra le altre, la Ducati 750 F1 pilotata da Marco Lucchinelli nel 1986, quando vinse la 200 Miglia di Misano; la Ducati 888 Superbike 1991, la prima con iniezione elettronica pilotata dall’americano Doug Polen; la Ducati 999 SBK, protagonista di pole e vittoria in gara 1 e gara2 con Troy Bayliss nel 2002; la Ducati Desmosedici GP07, trionfatrice della stagione 2007 con Casey Stoner; l’Aprilia 250 Gp, la prima a vincere una gara nel mondiale velocità, a Misano nel 1987 con Loris Reggiani; la Yamaha OW81 1986 guidata dal campione statunitense Eddie Lawson; la Yamaha M1 2008 MotoGp che vinse il mondiale MotoGp con Valentino Rossi (quella esposta è stata usata a Laguna Seca, dove avvenne il sorpasso a Stoner al Cavatappi); la AMF Aermacchi Harley-Davidson 250 RA GP 1974 portata al debutto da Renzo Pasolini nella stagione 1972. Secondo Livio Lodi, curatore Ducati Museum, "l grande sport è fatto di storici dualismi e avere qui le due moto antagoniste per eccellenza come la Ducati Desmo 16 e la Yamaha M1 è una bella emozione. Un dualismo che alla base ha in realtà una forte passione. Con questa manifestazione abbiamo la fortuna di difendere una tradizione motociclistica che continua a essere ben fatta".

Spazio anche ad una mostra fotografica con le immagini d’autore di grandi piloti del passato impegnati in circuito e ad un Cineforum con proiezione continua di filmati storici provenienti dagli archivi Zangheri, Fraternali, Casadei e Mmw. “Guardando le foto storiche mi colpisce vedere gli spettatori vestiti in giacca e cravatta - commenta Marco Riva, general manager Yamaha Motor Racing -. Era ed è significativo, perché è giusto che l’appassionato vero si vesta con il vestito più bello che ha. E oggi qui vedo con piacere tanti appassionati vestiti, non più in giacca e cravatta, ma con le magliette delle case motociclistiche più prestigiose”. Fra i video, anche i trailer, in collaborazione con @RodaggioFilm, della versione restaurata dopo 60 anni del film ‘I fidanzati della morte’. Il Cineforum propone anche il video celebrativo del 45° di Mmw, con la partecipazione dei grandi protagonisti della storia del circuito.

“Quando abbiamo trovato la pellicola ‘I fidanzati della morte’ abbiamo avuto la chiara percezione di avere tra le mani un tesoro prezioso - commenta Silva Fedrigo di @RodaggioFilm -. Era necessario, però, restaurarla, per migliorare la qualità del suono e dell’immagini, che con il tempo si erano danneggiati. Il restauro si era rivelato costoso, così abbiamo pensato di attivare un crowdfunding per sostenere le spese e sono arrivati contributi da 22 Paesi. Non appena abbiamo pubblicato in rete il trailer, centinaia di migliaia di appassionati in tutto il mondo si sono emozionati e hanno deciso di aiutarci. Si è scatenata una vera e propria febbre collettiva internazionale".

CAFE’ RACER - Un altro fulcro del week a Misano è l’area Cafè Racer, dove i collezionisti e gli appassionati gareggiano nel contest che la rivista Ferro ha promosso nell’area denominata per “Special & Icon”. Dedicato al mondo Cafe Racer anche un set fotografico in paddock, davanti alla sala Press Conference, dove sarà possibile procurarsi uno ‘scatto d’autore’ insieme alla propria moto nelle giornate di sabato (15-00-16.30) e domenica (15.00-16.00).

Ruote_Classiche_16-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento