Pallavolo riminese in lutto: un improvviso malore stronca Paolo Benvenuti

Benvenuti, che in gioventù era stato giocatore a Viserba, aveva allenato per diversi anni le giovanili sammarinesi e di Riccione

Paolo Benvenuti nella foto

E’ scomparso nella nottata tra martedì e mercoledì, all’età di 55 anni, Paolo Benvenuti, vice presidente della Federazione Sammarinese Pallavolo. Il decesso è da imputare ad un malore. Benvenuti, che in gioventù era stato giocatore a Viserba, aveva allenato per diversi anni le giovanili sammarinesi e di Riccione. Nel 1987 era Commissario Tecnico della Nazionale maschile sammarinese che conquistò la medaglia d’argento ai Giochi dei Piccoli Stati di Monaco. Dal 1998 era dirigente federale.

Proprio in questi giorni seguiva, da Direttore, l’organizzazione dell’Europeo Under 19 “Small Countries Division” che la Repubblica di San Marino ospiterà a partire da domani. Il tragico destino ha colpito la grande famiglia del volley biancazzurro, in un momento tanto sentito per il quale Paolo Benvenuti si era impegnato particolarmente. Valeria, sua secondogenita è nella lista dei convocati della Nazionale Under 19 sammarinese, nelle prossime ore comunicherà al Commissario Tecnico se prendere parte o meno al torneo. Lorenzo, l’altro figlio, fa parte della Nazionale maschile. La moglie Luisa è membro del Consiglio Direttivo della B&P Volley, altra realtà duramente colpita da questo lutto.

Il presidente Gian Luigi Lazzarini ha già comunicato la triste notizia alla CEV che predisporrà il protocollo del lutto. I simboli del cordoglio saranno apposti anche sulle maglie della Nazionale sammarinese. “Con Paolo se ne va una parte di me - afferma Lazzarini -. Era il Vice Presidente ma per me rappresentava molto di più. Ci legava una profonda amicizia oltre che il rapporto in ambito sportivo. Non per ultimo, era mio cognato. Ora dobbiamo pensare ad onorarne al meglio la memoria, a stare vicini alla sua famiglia e ai suoi due ragazzi che sono anche atleti delle nostre Nazionali. E’ un momento molto complicato che riusciremo a superare solamente stando uniti e facendo quello che Paolo amava di più: giocando a pallavolo”.

Al dolore della famiglia e della Federazione Sammarinese Pallavolo si unisce il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese. Il Segretario Generale Eros Bologna, informato dell’accaduto, si è immediatamente recato nella sede della Federazione per incontrare il Presidente Gian Luigi Lazzarini e il Consiglio Federale. “Quando una Federazione affiliata viene colpita così duramente, tutto il movimento sportivo deve stringersi attorno ai suoi dirigenti dimostrando che i rapporti vanno oltre le dinamiche di campo - afferma Bologna -. Sono rimasto duramente scosso dalla notizia, altrettanto scosso è rimasto il Presidente Gian Primo Giardi che si trova fuori San Marino. Il mio pensiero personale va alla famiglia e ai figli, ragazzi giovani, atleti delle nostre Nazionali. In occasione del prossimo Campionato Europeo che si aprirà domani, sarà mia premura portare i sentimenti di cordoglio del CONS alla Federvolley, al suo Presidente Lazzarini, alla squadra e a tutto il movimento della pallavolo sammarinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento