menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moto2 a Brno, Bastianini inizia subito al vertice. Male i riminesi in Moto3

Il riminese della Kalex preparata dal team Italtrans ha girato in 2:02.689, precedendo Sam Lowes di 33 millesimi e Luca Marini di 110

Enea Bastianini riprende il discorso di Jerez e si issa subito davanti a tutti nel venerdì di Brno. Il riminese della Kalex preparata dal team Italtrans ha girato in 2:02.689, precedendo Sam Lowes di 33 millesimi e Luca Marini di 110. Quarto crono per Jorge Navarro davanti a Joe Roberts, Fabio Di Giannantonio Marco Bezzecchi, autore di una scivolata, Remy Gardner, Stefano Manzi e Lorenzo Baldassarri (+0"502). "Sono contento di questa prima giornata - esordisce la "Bestia" -. Siamo partiti con il piede giusto e abbiamo lavorato bene in entrambi i turni. Domani non sarà una qualifica facile, ci sono tanti piloti in pochi decimi, ma come sempre siamo pronti a dare il massimo".

"Tolta la scivolata alla fine della FP2, quando ho montato la dura, è stata una buona giornata - commenta "Bez" -. Ci sono molte buche e anche il grip non è perfetto, ma il passo, nel complesso, non è male. Ci serve uno step in avanti sul giro secco per la qualifica, cambieremo il nostro programma di lavoro, ma abbiamo raccolto tante informazioni molto importanti". Quattordicesimo Nicolò Bulega: "Abbiamo avuto qualche difficoltà, ma poi con qualche modifica nel pomeriggio devo dire che mi sentivo molto più a mio agio sulla moto. Purtroppo mi hanno cancellato il giro veloce a causa della presenza di una bandiera gialla, quindi la caduta di Nagashima mi ha “rovinato” la fp2. Sappiamo di essere veloci e sabato ci riproveremo".

In Moto3 il migliore tempo della giornata è stato di Gabriel Rodrigo, mentre nel pomeriggio è stato lo spagnolo della Ktm Ajo Raul Fernandez a dettare il passo. Male Andrea Migno, solo 19esimo nella combinata davanti a Niccolò Antonelli: "Un inizio non facile e molto lavoro da fare per la qualifica. Non avevo grip e ho faticato a tenere il ritmo". "Abbiamo provato delle modifiche che mi hanno dato fiducia - dice il.pilota del team Dic58 -. Siamo migliorati in molte cose della moto, abbiamo perso qulalcosa in altre, ma la bilancia è sicuramente a favore delle nuove scelte. La pista era molto insidiosa, siamo stati, a parità di gomme, sempre nella Top10. Alla fine ho fatto il giro da solo mentre gli altri si sono aspettati per la scia, questo mi ha un po’ penalizzato ma sabato cercheremo di migliorare ancora".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Disabile falciata mentre attraversa la strada sulle strisce pedonali

  • Incidenti stradali

    Incidente in autostrada, traffico bloccato e pesanti ripercussioni sulla viabilità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento