Moto2, Mattia Pasini è il re del Mugello: torna alla vittoria dopo 9 anni

Il pilota riccionese protagonista di una battaglia avvincente che lo ha visto salire sul gradino più alto del podio

Che al Mugello avesse voglia di vincere lo si era capito fin dalle qualifiche del sabato, che solo per un soffio non lo avevano visto partire dalla prima fila, ma la sua gara al Gran Premio d'Italia è stata qualcosa di incredibile. A distanza di 9 anni dalla sua prima vittoria, torna sul gradino più alto del podio il riccionese Mattia Pasini che in Moto2, sulla Kalex dell'Italtrans Racing Team, ha trionfato inanellando giri veloci su giri veloci. Negli ultimi giri, il pilota è stato protagonista di un'avvincente battaglia con Luthi e Alex Marquez che, all'ultima tornata, lo ha visto scivolare fino al terzo posto. La zampata del riccionese è arrivata alla Casanova-Savelli quando, con un sorpasso da manuale, è riuscito a passare entrambi gli avversari per poi concludere la gara davanti a tutti dedicando il primo posto a Marco Simoncelli e a Nicky Hayden. "E' una cosa incredibile e ringrazio tutto il mio team. E' bello ripartire e vincere da questa pista", sono state le prime parole di Pasini appena sceso dalla moto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento