Moto3, Bagnaia in pole a Silverstone davanti a Bastianini. Spavento per Bulega

Sul bagnato di Silverstone il portacolori della Mahindra del team Pull&Bear Aspar ha preceduto Enea Bastianini (Gresini Racing) e Bo Bendsneyder (Red Bull KTM).

Sarà Francesco Bagnaia a scattare davanti a tutti nel Gran Premio d'Inghilterra, dodicesimo round del mondiale Moto3. Sul bagnato di Silverstone il portacolori della Mahindra del team Pull&Bear Aspar ha preceduto Enea Bastianini (Gresini Racing) e Bo Bendsneyder (Red Bull KTM), poi retrocesso in ottava posizione. Ha così guadagnato la prima fila Niccolò Antonelli (Honda Ongetta). Il dominatore delle libere Jorge Navarro, Estrella Gallicia 0,0 è incappato in una caduta e partirà solo 18esimo, mentre il leader del campionato Brad Binder, pilota KTM, partirà al quarto posto davanti a Joan Mir. Spavento per Nicolò Bulega (Sky Racing), nono in griglia, scivolato alla curva otto, rischiando di essere investito da Jorge Martin. Solo ventesimo l'altro alfiere del team Sky Racing Andrea Migno. Ultimo il riminese Marco Bezzecchi (Mahindra).

PARLA BASTIANINI - “Sono molto contento, perché lo scorso anno su questa pista non ero stato velocissimo in condizioni di bagnato - afferma Bastianini -. Questa seconda posizione invece dimostra che ho fatto degli ottimi passi in avanti. Ovviamente dovremo continuare a lavorare in vista della gara, perché se è vero che siamo riusciti a fare un bel giro singolo, va anche detto che se domani pioverà sarà fondamentale riuscire a tenere un ritmo elevato per tutta la corsa, perciò sarà importante lavorare su questo aspetto. Per quanto riguarda l’asciutto invece non siamo lontanissimi dai primi, ma manca ancora qualcosa: al momento piloti come Bagnaia e Navarro sembrano i più veloci, quindi domenica se ci sarà la possibilità di effettuare il Warm Up sull’asciutto sarà importante continuare a lavorare sodo per migliorare ancora. In ogni caso mi sto trovando bene sulla moto, perciò sono convinto che in condizioni di asciutto potremo comunque lottare per il podio”.

ANTONELLI - "Avrei preferito un turno asciutto, soprattutto perché era importante capire alcune cose per domenica - commenta Antonelli -. A questo punto sarà fondamentale lavorare bene nel warm up per definire la configurazione da gara. Siamo stati veloci, ma verso la fine del turno pioveva moltissimo, sono probabilmente passato su una parte della pista con troppa acqua e ho perso il posteriore. Fortunatamente una caduta senza conseguenze fisiche per me. Adesso rimaniamo concentrati".

TEAM SKY - "Il meteo era davvero proibitivo, ma nonostante questo siamo riusciti a fare davvero un buon lavoro. Nicolò ha interpretato molto bene le difficili condizioni della pista ed è riuscito a siglare il loro crono nel momento giusto - spiega il team manager Pablo Nieto -. Con l'aumentare della pioggia, è rimasto in pista per prendere confidenza sul bagnato, senza riuscire a limare ulteriormente il loro tempo. Andrea ha avuto qualche difficoltà in più: il team ha commesso un piccolo errore in avvio di qualifica che lo ha rallentato, facendogli perdere minuti preziosi e almeno due giri". "Sono abbastanza soddisfatto del risultato - commenta Bulega -. In condizioni così difficili, sono riuscito a ritrovare lo stesso feeling che avevo a Brno e sono fiducioso per la gara. Possiamo fare ancora un piccolo step in avanti e arrivare a lottare con i primissimi". Deluso Migno: "Ho cercato di spingere al massimo in queste condizioni, ma non sono riuscito a trovare la confidenza che cercavo. Le previsioni meteo per domenica sono incerte: sarà importante sfruttare il warm up per definire gli ultimi dettagli e provare a recuperare più posizioni possibili in gara".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento