rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Moto3, due riminesi sul podio nel Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring

A salire sul gradino più alto uno straordinario Marco Bezzecchi, secondo posto per Enea Bastianini protagonista di una spettacolare remuntada

Uno straordinario primo e secondo posto in salsa riminese al Red Bull Ring per il Gran Premio d'Austria con uno straordinario Marco Bezzecchi, che conquista dopo la pole anche il primo posto e il primato in classifica generale, e un eccezionale Enea Bastianini, che dopo la remuntada sale sul secondo gradino del podio. Per il pilota del Redox PruestelGP una gara praticamente in solitaria, dopo essere scattato dalla prima casella, che gli ha permesso di avere un buon margine dagli inseguitori. Solo Martin (Del Conca Gresini Moto3), nonostante l'infortunio alla mano, ha cercato di tenere testa al riminese ma si è poi dovuto arrendere e accontentarsi del terzo posto che, comunque, gli è valso 16 punti in ottica campionato. Gara da manuale per Enea Bastianini (Leopard Racing) costretto a una partenza dalla terza fila in nona casella ma che, comunque, gli ha permesso di guidare il gruppo degli inseguitori ai piloti di testa. Nel penultimo giro la "Bestia" si è riallacciato al gruppo e, approfittando di un lungo di Arenas (Angel Nieto Team Moto3) ha dato la zampata finale passando anche Martin e aggiudicandosi il secondo gradino del podio. Gara da dimenticare, invece, per gli altri riminesi con Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) che termina 22esimo e Nicolò Bulega (SKY Racing Team VR46) 23esimo. Andrea Migno (Angel Nieto Team Moto3), invece, è stato protagonista di una brutta caduta al 12esimo giro e si è dovuto ritirare.

"Mi sento bene - ha commentato Marco Bezzecchi - e sono felice di questo risultato. Un'ottima gara dove sono partito bene e sono riuscito a crearmi un vantaggio da poter amministrare in maniera tale da poter tenere il mio ritmo. Con Martin è stata una bella battaglia. Adesso sono già concentrato per il prossimo Gran Premio". "Una rimonta incredibile - ha spiegato Enea Bastianini. - Sono contento del risultato ma, quest'anno, la partenza non è il mio punto di forza. Ho spinto per recuperare, e non è stato facile. All'ultimo giro ho approfittato del lungo di Arenas e mi sono buttato dentro dando tutto il gas che avevo riuscendo ad infilare anche Martin". "A volte prendersi le proprie responsabilità è la cosa giusta da fare - ha dichiarato Niccolò Antonelli. - Oggi non ero contento di nulla soprattutto di me stesso perché non vedevo il grande risultato. Mi sono fatto condizionare ed e' qui che ho sbagliato. Ora vorrei rimediare ma dovrò aspettare la prossima gara. Noi siamo più veloci di così e quindi dobbiamo solo convincerci è crederci di più". "Non è stata la gara che mi aspettavo di fare - è stata l'analisi di Nicolò Bulega. - Anche qui siamo partiti abbastanza bene nelle libere, ma in qualifica abbiamo fatto fatica e oggi non siamo riusciti a recuperare. Dobbiamo lavorare su motore e ciclistica per ricucire il divario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, due riminesi sul podio nel Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring

RiminiToday è in caricamento