Moto3, Enea Bastianini e Marco Bezzecchi sono i re delle Americhe

Gran gara per i due riminesi sul circuito di Austin in Texas, remuntada da manuale per Andrea Migno

La gara di Moto3, sul circuto delle Americhe di Austin si preannunciava molto combattuta e, le aspettative della vigilia, non sono state disattese. Protagonisti indiscussi del Texas sono stati i piloti italiani e, in particolare, quelli della pattuglia riminese che hanno dato spettacolo a suon di sorpassi e staccate. Se il gradino più alto del podio, alla fine, è stato appannaggio del pilota del Team Gresini Jorge Martin, dal secondo al quarto posto di parla solo dialetto romagnolo. Enea Bastianini (Honda - Leopard Racing) ha tagliato il traguardo dietro lo spagnolo seguito, a ruota, da un Marco Bezzecchi (Ktm - Redox PruestelGP) che firma il secondo podio consecutivo dopo una gara che lo ha visto quasi sempre in testa a combattere contro gli avversari. Remuntada da manuale per il saludecese Andrea Migno (Ktm - Angel Nieto Team Moto3) che dal 16esimo posto sulla griglia di partenza è risalito fino a lottare per il podio concludendo il Gp texano quarto. Gara sfortunata, invece, per il cattolichino Niccolò Antonelli (Honda - SIC58 Squadra Corse), protagonista di una caduta al secondo giro che lo ha costretto a finire il Gran Premio in ultima posizione. Terzo ritiro di fila, praticamente non ha mai concluso una gara nel 2018, Nicolò Bulega (Ktm - SKY Racing Team VR46) anche lui caduto a metà corsa mentre il compagno di box, Dennis Foggia, ha avuto un buon spunto nella prima metà del Gran Premio, arrivando a conquistare la testa della corsa, ma ha poi dovusto scontare il calo delle gomme. 

"Sono molto contento per questa gara nella quale, fino alla fine, ho spinto per recuperare il distacco - è stata l'analisi di Enea Bastianini. - Un risultato che avevo già cercato di raggiungere nelle prime due tappe del Motomondiale e che, finalmente, è arrivato. Sono contento per me e per il team, a dimostrazione del buon lavoro fatto fino ad ora". "E' stata una gara incredibile - ha commentato Marco Bezzecchi - e, negli ultimi giri, avevo il pneumatico distrutto che non mi permetteva di resiste molto agli attacchi degli avversari. Sono molto contento di questo risultato dal momento che abbiamo lavorato molto sodo per raggiungerlo". "Sono riuscito a tenere un gran ritmo - ha spiegato Andrea Migno - grazie alla moto che andava molto bene. Sono stato fortunato a recuperare posizioni su posizioni fino a trovarmi nel gruppo di testa. Il week end non era partito bene ma, grazie al lavoro del team, tutto è migliorato".

La classifica del Motomondiale, dopo tre appuntamenti, vede come miglior pilota riminese Marco Bezzecchi al terzo posto con 43 punti seguito, al quinto posto con 33 punti, da Enea Bastianini. Balzo in avanti per Andrea Migno, settimo con 22 punti, seguito da Niccolò Antonelli, nono con 21 punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento