Moto3, i piloti riminesi pronti a scendere in pista nella "Cattedrale" di Assen

Storia e velocità in Olanda per l'ottava gara del Mondiale 2017. Il leggendario tracciato è tra i più amati dai piloti di tutte le categorie

Storia e velocità in Olanda per l'ottava gara del Mondiale 2017. Il leggendario tracciato è tra i più amati dai piloti di tutte le categorie e, trafizionalmente, uno dei circuiti dove si inizia a dare la scalata alla classifica. Alla vigilia del Gran Premio d'Olanda, che tornera a correre di domenica diversamente dagli anni scorsi, nella classifica generale il migliore dei riminesi rimane Andrea Migno (Ktm - Sky Racing Team Vr46), saldamente in quinta posizione con 76 punti. A seguire Enea Bastianini (decimo con 49 punti sulla Honda del Team Estrella Galicia 0,0) seguito da Nicolò Bulega (undicesimo con 35 punti su Ktm - Sky Racing Team Vr46) e Niccolò Antonelli (quindicesimo con 16 punti sulla Ktm ufficiale del Team Red Bull Ajo). Sale in classifica Tatsuki Suzuki (diciottesimo con 15 punti - Sic58 Squadra Corse) mentre il suo compagno di squadra Tony Arbolino rimane 28esimo con 2 punti così come il rimini Marco Bezzecchi (Mahindra Cip Team) è 26esimo con 3 punti.

sky racing team box-2

Il tracciato della "Cattedrale", come viene definito Assen, è particolare per alcuni dei ragazzi dello Sky Racing Team VR46. Tanti bei ricordi, infatti, per Andrea Migno, che nel 2016 salì sul terzo gradino del podio, al fianco proprio di Pecco Bagnaia, dopo un incredibile sorpasso all'ultima chicane. Senza dimenticare Nicolò Bulega, settimo all'esordio sul difficile tracciato olandese, dopo aver conquistato la prima fila in qualifica. Andrea e Nicolò, entrambi impegnati nella due giorni di test spagnola della scorsa settimana, continueranno il lavoro in pista al fianco di KTM per ricucire il gap dai primi dopo la bella rimonta del Montmelò. "Lo scorso anno - spiega Migno - questa gara significò la svolta per me. Un sorpasso incredibile nell'ultimo settore mi portò al primo podio in carriera. Già questa è una buona motivazione per tornare in pista e continuare ad impegnarsi. Il tracciato mi piace davvero tantissimo e a Barcellona ci è mancato poco per stare con i primissimi. Abbiamo lavorato sodo al test di Aragon e possiamo fare bene". "Assen credo che sia, insieme al Mugello e Phillip Island, una delle mie piste preferite - aggiunge Bulega. - Ho corso qui per la prima volta lo scorso anno e c’è stato subito feeling. Al Montmelò sono riuscito a fare una buona gara, con un gran recupero nel finale. Abbiamo continuato a lavorare ai test, siamo quindi pronti a dare il nostro meglio. Incrociamo le dita sul meteo, sperando non giochi brutti scherzi".  ​

enea bastianini 2017-5-3

In casa Estrella Galicia 0,0, Enea Bastianini è pronto ad affrontare la leggendaria TT. Il pilota riminese è reduce dalla buona prestazione del Gp catalano, che lo ha visto mancare il podio di un soffio e quest'anno, in Olanda, vuole a tutti i costi dimenticare la sfortunata gara del 2016 che lo aveva visto partire dalla pole ma cadere ad appena 4 giri dalla fine. "Il circuito di Assen è una pista che mi piace - spiega Bastianini - e sono sempre stato molto veloce. Nel Gran Premio di Catalogna, con la squadra, abbiamo gatto un grande passo in avanti ed è stato un peccato che, un errore all'ultimo giro, mi ha escluso dal podio. La quarta posizione non è stato un risulato negativo ma, sicuramente, possiamo fare di meglio. Dopo Aragon, ritengo che siamo arrivati in Olanda con una forma migliore e abbiamo provato soluzioni che ci confermano i miglioramenti. Un setting che è molto utile per migliorare il mio stile di guida. A questo punto, l'incognita sono solo le condizioni meteo, che speriamo siano buone, per poter fare un ottimo week end".

niccolò antonelli 2017-16

E' ancora in attesa di salire sul podio, quest'anno, Niccolò Antonelli, con la sua Ktm ufficiale del Team Red Bull Ajo e, proprio in una pista che a lui piace molto, il cattolichino si prepara a dare una svolta a questa prima parte del campionato. Per Nicco, tuttavia, c'è anche da esorcizzare i problemi alla spalla che, durante una brutta caduta ai test, gli è uscita. Per il pilota, comunque, non ci sono grossi problemi fisici ed è pronto a recuperare forte dei buoni risultati negli anni precedenti che, ad Assen, lo hanno sempre visto chiudere la gara tra i Top5. "È stata una settimana difficile, perché ho sofferto molto dolore al braccio sinistro dopo slogato al test - ha commentato Antonelli. - Sto facendo sessioni di fisioterapia ma, già all'inizio della settimana, ho iniziato a tornare normale. Mi piace molto Assen e, in sella, mi diverto molto perchè ci sono curve spettacolari che rendono il tracciato uno dei più belli e divertenti dove si può correre. Non vedo l'ora di salire sulla moto e fare un passo in avanti dopo aver avuto una buona gara a Barcellona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento