Moto3, i piloti riminesi tornano in sella per il Gran Premio della Repubblica Ceca

Dopo il Gran Premio d'Austria Enea Batianini, Nicolò Bulega, Niccolò Antonelli e Andrea Migno in cerca di conferme e voglia di riscatto

Dopo il Gran Premio d'Austria che si è disputato lo scorso week end al Red Bull Ring di Spielberg è già il momento di risalire in sella per i piloti riminesi impegnati nella Moto3 del Motomondiale. E' tutto pronto, per questo fine settimana, sulla pista di Brno dove Enea Batianini, Nicolò Bulega, Niccolò Antonelli e Andrea Migno disputeranno il Gran Premio della Repubblica Ceca. Particolarmente agguerrito il 18enne del Gresini Racing Team Moto3 che, dopo la buona performance dello Spielberg, è alla ricerca di un altro bel risultato. Salito sul terzo gradino del podio negli ultimi due Gran Premi, Enea Bastianini arriva su un tracciato che lo ha sempre visto assoluto protagonista: il diciottenne riminese, secondo a un soffio dalla vittoria sia nell’edizione del 2014 sia lo scorso anno, ha lavorato sodo con la squadra negli ultimi tempi sul set-up della sua Honda NSF250RW e a Brno continuerà a lavorare per progredire ancora, soprattutto per quanto riguarda la frenata.

20d5b62d-13df-42a9-8291-3db33a7d6e47-2Brno è indubbiamente una delle mie piste preferite - ha ammesso Bastianini - e i due podi raccolti negli ultimi due anni lo dimostrano. Inoltre, potremo sfruttare i dati raccolti nei test svolti qui a luglio, anche se in realtà  la pista in quella occasione era molto scivolosa e se le condizioni miglioreranno nel corso del weekend dovremo adattare nuovamente la moto. Possiamo comunque contare su una buona base che ci permette di essere veloci, anche se come abbiamo potuto vedere in Austria soffriamo un po’ nelle staccate. Dovremo lavorare su questa area se vogliamo essere più incisivi nella battaglia nel finale di gara. In ogni caso sono molto contento del lavoro che stiamo facendo con la squadra e la Honda mi sta aiutando molto, perciò spero che potremo fare un’altra buona gara”.

podio brno antonelli bastianini-2In casa del Team Ongetta Rivacold, su questo tracciato, lo scorso anno, Niccolò Antonelli ottenne la sua prima vittoria mondiale, in un weekend che lo vide protagonista assoluto, con la conquista della pole position, oltre al gradino più alto del podio. Quest'anno, il giovane pilota di Cattolica affronta il weekend in condizioni fisiche non ancora ottimali. Per il suo compagno di squadra, Jules Danilo, l'obiettivo è rientrare nella top ten. "Questo per me sarà un weekend speciale - ha spiegato #nicco23. - Lo scorso anno, su questo tracciato, ho vinto la mia prima gara nel Mondiale, della quale conservo un bellissimo ricordo. Purtroppo non sarò fisicamente pronto per fare quello che ho fatto lo scorso anno, ma voglio migliorare rispetto all'ultima gara e lavorerò per ottenere il migliore risultato possibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

andrea migno 2016-4Ai box dello Sky Racing Team VR46, sulla storica pista di Brno che rappresenta uno tra i tracciati più difficili e tecnici dell’intero campionato, Nicolò Bulega e Andrea Migno non vedono l’ora di tornare in sella alle loro KTM.
 Dopo la giornata di test a Spielberg, dove il team ha lavorato su setting e confidenza alla guida sul bagnato, Nicolò è pronto a lottare con i più forti. Il giovane rookie, che ha avuto occasione di conoscere la pista durante un test KTM la scorsa primavera, è motivato a dimostrare tutto il suo valore. Carico al via anche Andrea, tredicesimo lo scorso anno sotto la bandiera a scacchi e da sempre affascinato dalla pista ceca. Per il pilota italiano l’obiettivo è chiaro: centrare la zona punti e avvicinare il gruppo di testa. "Ad inizio stagione - è il commento di Bulega - Brno doveva essere una di quelle piste completamente nuove per me, invece a fine aprile, ho avuto occasione di scoprire il tracciato in un test KTM. Il clima non è stato dei migliori, la temperatura dell'asfalto era bassa, solo un paio di gradi, ma ho potuto memorizzare traiettorie e curve. Potrò quindi mettermi subito al lavoro sul setting ed iniziare questo weekend all'attacco". "Sono contento di tornare subito in pista - ha aggiunto il compagno di squadra, Migno. - E' importante mettersi alle spalle il difficile weekend in Austria. Alcuni problemi tecnici mi hanno frenato, ma la giornata di test a Spielberg ci ha aiutato a rimetterci in pari con il nostro planning. Brno mi piace e sono fiducioso di poter lottare nel gruppo di testa per i punti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento