Venerdì, 12 Luglio 2024
Sport

Moto3 in Qatar, Antonelli il migliore dei riminesi parte dalla terza fila

La griglia di partenza sul circuito di Losail vede all'ottavo posto Antonelli, Bulega tredicesimo e Migno diciannovesimo

Nella prima griglia di partenza del 2016 in Moto3, il migliore dei piloti riminesi è Niccolò Antonelli che partirà dalla terza fila. Il cattolichino del team Ongetta Rivacold, sulla pista di Losail, ha regalato un turno di qualifica spettacolare per intensità, una lotta serrata per la conquista della migliore posizione in griglia. Nicco, scivolato a inizio turno, ha dovuto ringraziare la squadra per essere riuscita a rimettergli in sesto la moto in tempi da record e li ha ripagati riuscendo ad agganciare la settima posizione proprio allo scadere del tempo utile. Quindi è tornato il sole nella notte qatarina dopo tre giorni un po' travagliati, complice lo stato influenzale del giovane pilota della VR46 Riders Academy. Partire dalla terza fila va comunque bene in una pista nella quale è difficile scappare per il continuo gioco di scie. Nicco sarà lì a lottare.  "Oggi sono caduto a inizio turno e questo ha compromesso un po' la mia qualifica - ha spiegato Antonelli. - Alla fine partiamo dalla terza fila e per come sono andate le cose, la settima posizione non è per niente male. Devo ringraziare la squadra che ha fatto un gran lavoro, quasi un miracolo, per rimettermi in pista. Quello che conta adesso è la gara e domani cercheremo di lottare per il podio".

Partirà a fianco del cattolichino Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3, che nelle qualifiche effettuate questa sera sul circuito di Losail ha ottenuto il nono miglior tempo, 2’06”657, ma andrà a posizionare la sua Honda sulla casella numero 8 dello schieramento in seguito alla penalizzazione di 3 posizioni inflitta a Bo Bendsneyder per aver rallentato durante le FP3. Bastianini ha siglato il suo miglior tempo alla fine del turno di qualifica, risultando molto veloce nel T2 e nel T3, ma perdendo terreno prezioso nel T4 che comprende il lungo rettilineo di arrivo, non avendo altri piloti davanti a sé dei quali poter sfruttare la scia. Enea rimane perciò fiducioso di poter rimanere domani nel gruppo di testa per giocarsi un buon risultato. “È stata una qualifica piuttosto difficile - ha commentato il pilota rimineseperché sono nuovamente cambiate le condizioni della pista e ho sofferto un po’ con il set up. Abbiamo dovuto lavorare abbastanza sulla moto, ma nell’ultima uscita le cose sono migliorate e sono stato in grado di fare un bel tempo; peccato soltanto non essere riusciti a prendere una scia nel rettilineo, che avrebbe fatto la differenza, ma va anche detto che diversi piloti hanno ottenuto il loro miglior tempo da soli, quindi non è una scusa. Dobbiamo lavorare ancora un po’ in vista della gara, ma penso che potremo stare nel gruppo di testa: all’inizio della gara qualcuno potrebbe tentare la fuga, ma su questa pista è difficile: secondo me si giocherà tutto negli ultimi giri e a quel punto chi avrà le gomme più fresche potrà fare la differenza”.

In casa Sky Racing Team VR46 bene l’esordiente Nicolò Bulega, che dopo tre buone sessioni di prove libere, ottiene la quinta fila, al tredicesimo posto, al suo primo Gran Premio in Moto3. Diciannovesimo Andrea Migno, che ha risentito del forte vento in assenza delle scie. Per Nicolò il cronometro si ferma sul tempo di 2.06.786 e per Andrea a 2.07.101. "Dopo tre sessioni di prove libere positive - ha sottolineato il rookie di San Clemente - mi aspettavo qualcosa di più. Ma è il mio primo GP in Moto3 e avrò modo di fare esperienza. Il vento è stato sicuramente un ostacolo in più. Devo rimanere concentrato per la gara, con questa squadra ho la possibilità di fare bene". "Ho faticato a causa del forte vento - ha aggiunto Migno. - Domani mi aspetterà una gara all’attacco. Nel weekend abbiamo fatto un buon lavoro, per questo sono fiducioso. Abbiamo la possibilità di recuperare delle posizioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3 in Qatar, Antonelli il migliore dei riminesi parte dalla terza fila
RiminiToday è in caricamento