Moto3 in Qatar, uno scatenato Bulega è il migliore dei piloti italiani

Il pilota di San Clemente strappa il quarto tempo in Fp3, nella classifica combinata seguono Niccolò Antonelli, Enea Bastianini e Andrea Migno

Nella seconda giornata di prove libere della Moto3, sul tracciato di Losail, uno scatenato Nicolò Bulega riesce a strappare il quarto tempo classificandosi come il migliore tra i piloti italiani. Il rookie di San Clemente dello Sky Racing Team Vr46 ha fermato il crono a 2'06.402 che gli è valso la quarta posizione della prova e la quinta nella classfica combianta a +0.352 dal primo. Per il compagno di squadra, il saludecese Andrea Migno, il cronometro si è fermato a 2'06.582 che gli è valso il settimo tempo della giornata e il 15esimo del combinato a +0.750 dal primo. "Chiudere anche oggi nella Top5 al mio primo GP è sicuramente un’ottima notizia - ha sottolineato Bulega. - Sono soddisfatto del lavoro della squadra, questo è un risultato è un’iniezione di fiducia in vista della gara. Nelle ultime uscite ho sofferto un po’ a causa del chattering, ma abbiamo risolto il problema. Sono davvero motivato a fare bene". "Continuiamo a crescere, oggi ci siamo avvicinati ai primi - ha aggiunto Migno.Insieme a Romano sono riuscito a sfruttare a pieno la gomma nuova e a limare il mio tempo di quasi quattro decimi rispetto a ieri. Domani sarà un’altra storia, abbiamo l’opportunità di fare bene".

Niccolò Antonelli, team Ongetta Rivacold, nel tentativo di migliorare il suo terzo tempo, è però scivolato interrompendo il turno in anticipo e concludendo con il decimo tempo. Il pilota di Cattolica, ancora influenzato, è caduto proprio sulla spalla appena uscita alla convalescenza, rimanendo inoltre agganciato con il guanto alla protezione della leva del freno. Fortunatamente, non sembra aver riportato danni fisici, anche se si dovrà sottoporre ad una radiografia di controllo. "Oggi - ha spiegato #nicco23 - stavo spingendo molto, troppo, quando sono caduto. Peccato, perché ovviamente non ho potuto finire il turno. A causa dell'influenza non sono al cento per cento ma, fortunatamente, dopo la caduta sembra essere tutto a posto. Adesso non dobbiamo più commettere errori, domani ci riproveremo direttamente in qualifica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In casa Gresini, Enea Bastianini si è concentrato nuovamente su prove di assetto per adattare la moto alle condizioni della pista, ottenendo la sesta miglior prestazione in 2’06”560: assieme ai suoi tecnici il diciottenne riminese deve ancora approfondire alcuni aspetti del set up che non lo convincono, ma rimane fiducioso di poter fare una bella qualifica. Nella classifica combinata, Bastianini è in 14esima posizione a +0.728 dal primo. “Qui in Qatar - ha commentato Enea - le condizioni della pista cambiano continuamente e appena entrati in pista ci siamo resi conto che l’assetto utilizzato ieri, che sembrava ottimale, non funzionava più così bene. Abbiamo perciò dovuto continuare a lavorare sulla moto per adattarci alle nuove condizioni incontrate oggi, anche se non c’è stato molto tempo per farlo. In ogni caso è andata abbastanza bene, perché ho terminato la sessione in sesta posizione, anche se mi aspettavo qualcosa in più. Domani affronteremo subito le qualifiche e spero che le condizioni non cambino ulteriormente, altrimenti servirà altro tempo per sistemare bene il set up. Speriamo di poter fare una bella qualifica: il potenziale c’è, ma sarà importante provare a sfruttare qualche scia sul rettilineo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento