Moto3, inizia da Motegi la lunga cavalcata in oriente per i piloti riminesi

Dopo il Giappone sono in calendario le gare in Australia e Malesia per Enea Bastianini, Niccolò Antonelli, Stefano Manzi e Andrea Migno

Tradizione consolidata da diversi anni a questa parte, il mese di ottobre prospetta per i piloti impegnati nel Motomondiale la triplice trasferta extra-europea nel calendario 2015 del Mondiale Moto3. Dal Giappone alla Malesia passando per l'Australia, tre gare nell'arco di tre settimane presenteranno per il gruppo dei piloti riminesi,  Enea Bastianini, Niccolò Antonelli, Stefano Manzi e Andrea Migno, concrete chance di confermarsi sui convincenti livelli evidenziati nell'ultimo periodo. La tappa numero 15 in calendario vede Bastianini, saldamente al secondo posto nella classifica generale sulla Honda del Gresini Racing Team, andare nuovamente in caccia del leader in classifica Danny Kent: il Gran Premio di Aragon ha infatti lasciato inalterata la situazione nella lotta al titolo, con il diciassettenne riminese caduto all’ultimo giro, esattamente come il rivale inglese, incappato poco dopo in un high side.

Il Gran Premio che dà il via a questa lunga trasferta è uno dei miei preferiti - spiega il 17enne riminese. - Il circuito di Motegi presenta infatti molte staccate violente, punti in cui mi sento particolarmente efficace, e a parte tutto è una pista che a me piace molto perché non facile da interpretare. L’anno scorso iniziammo il weekend con il piede giusto nelle prove libere, poi ci perdemmo un po’ in qualifica e in gara fu un po’ complicato recuperare posizioni, per cui questa volta speriamo di poter riuscire a partire da una posizione più avanzata sullo schieramento. Siamo reduci da una gara nella quale avremmo potuto guadagnare tanti altri punti importanti per la lotta al titolo, ma che in realtà ha lasciato tutto invariato, con una gara in meno da disputare. I giochi sono comunque ancora aperti e tutto può succedere, per cui noi continueremo a provarci”.

Una sola esperienza a Motegi invece per Andrea Migno, Ktm - Sky Racing Team Vr46. costretto all’immediata resa nella passata edizione del GP giapponese a causa di un contatto nelle prime curve della corsa. "Sebbene io abbia corso a Motegi soltanto lo scorso anno - ha commentato il pilota di Saludecio - quella giapponese è una pista che mi piace e credo possa essere congeniale alle caratteristiche della nostra moto. Cercheremo con il lavoro di squadra di ottimizzare tutti i turni di prove a nostra disposizione per prepararci al meglio in vista della corsa. In particolare, il nostro obiettivo sarà quello di qualificarci più avanti possibile, così da non ritrovarci a dover rincorrere troppo durante la gara".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In zona punti nelle ultime due gare ottenendo, con il 12° posto conseguito al MotorLand Aragón di Alcañiz, il miglior risultato stagionale, Stefano Manzi con la Mahindra del San Carlo Team Italia sta vivendo un ottimo momento di forma crescendo gara dopo gara grazie al lavoro compiuto in simbiosi totale con tutta la squadra. Il sedicenne pilota riminese farà di tutto per attestarsi nuovamente sul proprio target di riferimento, scoprendo nel più breve tempo possibile le peculiarità del circuito di Motegi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento