Moto3, qualifiche Mugello. Bulega cade malamente, ma trova la seconda fila

Nicolò Bulega scatterà dalla quinta posizione nel Gran Premio d'Italia al Mugello. Il riminese del team Sky, velocissimo per tutto il fine settimana, ha rischiato grosso con una brutta caduta alla curva 12

Un brutto highside, un rapido controllo al centro medico e il ritorno in pista per la battaglia finale grazie al capolavoro dei meccanici che in pochi minuti hanno rimesso a posto la moto danneggiata. Nicolò Bulega scatterà dalla quinta posizione nel Gran Premio d'Italia al Mugello. Il riminese del team Sky, velocissimo per tutto il fine settimana, ha rischiato grosso con una brutta caduta alla curva 12: "Ho rimediato una botta ad una mano e alla schiena, ma sto bene - ha commentato -. Ringrazio i meccanici che hanno sistemato la moto velocemente. Ho fatto un giro discreto, ma ero solo e senza scia. E qui sono importanti. Comunque ho un buon passo".

Scatterà dalla pole position John McPhee (British Talent Team), davanti al leader del campionato Joan Mir (Leopard Racing), incappato in una brutta caduta ad inizio turno, ma tornato in pista. A chiudere la prima fila Fabio Di Giannantonio. Romano Fenati ha chiuso le qualifiche con il settimo tempo che, per l’autore della pole nel 2016 e seconda forza in campionato, equivale ad una terza fila. Andrea Migno partirà invece dalla tredicesima casella: "Ho faticato più del previsto, ma la posizione finale non è male - commenta Migno -. In gara il gruppo sarà molto allungato e posso dire la mia. Dobbiamo continuare a lavorare per trovare la confidenza che cerchiamo alla guida".

Continua la crisi di Enea Bastianini (EG 0,0 Marc VDS), solo diciassettesimo. Jorge Martin ha perso la pole per una penalizzazione di 12 posizioni di penalità in griglia per aver rallentato un gruppo di piloti nel turno di libere del mattino. In Moto2 il leader del campionato Franco Morbidelli ha conquistato la pole position con il tempo di 1'51"679, precedendo di 36 millesimi il compagno di squadra Alex Marquez, ed un ottimo Mattima Pasini, terzo a 79 millesimi. Seconda fila per Tom Luthi, Nakagami e Luca Marini; ottavo Baldassarri e decimo Simone Corsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento