Moto3, riparte dall'Australia l'avventura dei piloti riminesi nel far east

Lo spettacolare scenario di Phillip Island ospita questo fine settimana la prossima tappa del Campionato del Mondo

Lo spettacolare scenario di Phillip Island ospita questo fine settimana la prossima tappa del Campionato del Mondo Moto3 2016, il Gran Premio di Australia. Il Gresini Racing Team Moto3 si sposta nell’emisfero Sud galvanizzato dalla splendida vittoria ottenuta da Enea Bastianini in Giappone. Salito sul podio nelle ultime tre gare, Bastianini cercherà di confermarsi al vertice su un tracciato tecnico e veloce: grazie al successo di Motegi, il diciottenne pilota riminese ha inoltre riconquistato la seconda posizione in classifica generale, che dovrà difendere dallo spagnolo Jorge Navarro, distanziato comunque di 21 punti. “In Giappone - ha spiegato il 18enne riminese - abbiamo centrato una vittoria che inseguivamo da tanto, per cui arriviamo in Australia più rilassati e pronti a dare nuovamente battaglia. La pista di Phillip Island mi piace tantissimo, spesso però c’è molto vento, che a me infastidisce particolarmente. Spero perciò che potremo incontrare buone condizioni, dopodiché lavoreremo come sempre cercando di essere veloci sin dalle prime prove libere. L’obiettivo è almeno il podio, ma ovviamente se ce ne sarà la possibilità proveremo a confermarci al vertice come a Motegi”.

Neanche il tempo di festeggiare il podio conquistato in Giappone e per lo Sky Racing Team VR46 è già tempo di tornare in pista, a Phillip Island. Dopo il terzo posto di Motegi, non vede l'ora di tornare in pista Nicolò Bulega, uno dei protagonisti della lotta per il titolo di “Rookie dell’Anno”. Motivato al via anche Andrea Migno, che vuole lasciarsi alle spalle lo sfortunato epilogo giapponese. Bulega, attualmente quarto in classifica generale, è curioso di mettersi alla prova per la prima volta sul leggendario circuito australiano, da molti considerato come il vero paradiso delle due ruote. Per la quarta volta a Phillip Island invece Migno, che vuole rifarsi dopo la caduta di domenica a pochi metri dal traguardo, quando era in lotta per il podio. "Arrivo in Australia carico e motivato a far bene - ha dichiarato Migno. - A Motegi abbiamo fatto una grande gara, in lotta per il podio fino alla fine. Peccato per quell'errore proprio all'ultimo giro. Non vedo l'ora di tornare in pista su uno dei circuiti più belli di tutta la stagione. Dobbiamo rimanere concentrati e lavorare sodo". "A detta di tutti - ha aggiunto il compagno di box, BulegaPhillip Island è una delle più belle piste del Campionato. Sono davvero curioso di scoprire questo tracciato. A Motegi sono arrivato sul podio, ho riconquistato la testa della classifica rookie e questo deve sicuramente essere un'iniezione di fiducia per chiudere al meglio questo finale di stagione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Australia, sul circuito di Phillip Island, il team Ongetta Rivacold si appresta ad affrontare il sedicesimo round della stagione 2016 (la seconda delle tre tappe asiatiche). Posto a ridosso di una scogliera e con una vista mozzafiato sull'oceano. "Phillip Island è una pista molto bella - è l'analisi del cattolichino Niccolò Antonelli. - Lo scorso anno, nonostante le difficoltà avute durante il weekend, ero riuscito a fare una bella gara e, quest'anno, voglio ripartire da lì e anche dal buon feeling che avevo in Giappone. L'obiettivo è quello di migliorare il risultato della gara scorsa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento