Sport

Moto3, sulla pista di Aragon 3 riminesi nella Top10 delle prime prove libere

Colpaccio del cattolichino Niccolò Antonelli che strappa il terzo tempo, buona la prova di Bastianini (quarto) e Bulega (sesto)

Colpaccio del cattolichino Niccolò Antonelli, nella prima giornata di libere sulla pista di Aragon, che strappa il terzo tempo, buona la prova di Bastianini (quarto) e Bulega (sesto) mentre resta più indietro il saludecese Migno (14esimo). In un venerdì caratterizzato dal tempo incerto, il pilota del Red bull Ktm Ajo mette in campo la sua forma migliore: terzo in Fp1 e quinto in un Fp2 con pista dalle condizioni miste. Al mattino il cielo era coperto e il tracciato spagnolo asciutto ha permesso al cattolichino di inanellare una buona serie di giri. La pioggia ha caratterizzato la seconda parte della giornata e, per l'Fp2, in un primo momento Antonelli ha girato con le gomme da bagnato per poi tornare a una configurazione da asciutto con le slik mentre, l'asfalto, continuava ad asciugarsi. "Penso che sia stato il mio miglior venerdì della stagione - ha commentato Niccolò. - Nella prima sessione tutto è andato tutto molto bene mentre, nella seconda, ho potuto fare solo un ottimo giro veloce perché, con la pista in condizioni miste, non ho voluto prendere troppi rischi. Sono concentrato sul miglioramento di domani, perché alcuni piloti sono stati più veloci di noi".

"Sono contento del lavoro di oggi - è stata l'analisi di Bastianini. - Abbiamo iniziato con una buona base per la moto questa mattina e mi sono adattato velocemente al circuito. La pista era bagnata per la FP2 perché ha piovuto in anticipo, quindi abbiamo deciso di aspettare, perché le previsioni danno ancora asciutto questo fine settimana. Nella parte finale della sessione, con la pista asciutta e con il pneumatico usato, ho potuto correre più velocemente e con un buon feeling".

"Come sempre, un venerdì dedicato alla messa a punto, ma con un meteo tutt'altro che favorevole - ha spiegato Migno. - Questo ci ha rallentati nel nostro piano di lavoro, ma rimaniamo fiduciosi per la qualifica. Dobbiamo analizzare i dati e capire dove intervenire per ricucire il gap". "Nel complesso una giornata abbastanza positiva - ha aggiunto Bulega. - Sono partito bene stamattina, poi il meteo ha complicato le cose. Tra i due turni ho fatto delle modifiche, ma ho perso qualcosa a livello di feeling e ripartiremo dall'assetto delle FP1 per arrivare pronti in qualifica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, sulla pista di Aragon 3 riminesi nella Top10 delle prime prove libere

RiminiToday è in caricamento