Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Moto3, sulla pista di Jerez Niccolò Antonelli parte subito velocissimo

Il pilota della Sic 58 Squadra Corse in vetta alla classifica combinata della prima giornata di prove libere

Prima giornata di prove libere sulla pista di Jerez de la Frontera dove, questo fine settimana, si correrà il Gran Premio di Spagna. La pattuglia dei piloti riminesi è subito protagonista in Moto3 dove, al termine delle due sessione, il cattolichino Niccolò Antonelli è in testa nella calssifica combinata. Il pilota della Sic58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli, nella Fp1, scontava un ritardo si oltre 1,5 secondi dal migliore, Fabio Di Giannantonio, ma nella tornata del pomeriggio è riuscito a recuperare il gap chiudendo a 1'46.630 che gli vale il primo posto nella griglia virtuale. Quarto tempo per il riminese Enea Bastianini, Leopard Racing, anche lui in recupero nella Fp2 e in ritardo di 0.535 dal cattolichino. Non riesce a centrare la top ten Marco Bezzecchi, Redox PruestelGP, che termina la giornata col 12esimo tempo. Più indietro Andrea Migno, Angel Nieto Team Moto3, in 16esima posizione sullo schieramento virtuale e Nicolò Bulega, SKY Racing Team VR46, inchiodato nelle retrovia alla 26esima posizione.

Una giornata veramente interessante, perchè ho potuto concentrarmi sulle modifiche di ciclistica e assetto - ha spiegato Antonelli. - Questa mattina il feeling era già buono, con le gomme finite riuscivo a fare dei buoni giri. Domani vorrei concentrarmi sulla guida, per migliorare ancora, sono contento di questo buon inizio". “Stamattina la pista era un po' sporca - ha sottolineato Bastianini - mancava ancora del grip; ma con la mia Honda mi sono trovato subito a mio agio. Ho faticato un po' nelle staccate, ma oggi pomeriggio abbiamo risolto il problema. Dobbiamo migliorare sulle curve veloci. Quando ho montato la media ho incontrato molto traffico e non ho potuto fare un giro ‘pulito’. Domani possiamo migliorare il tempo”. "Non vedevo l'ora di tornare in sella alla moto dopo un così grande successo negli Stati Uniti - ha commentato Migno - ma abbiamo faticato un po' con il set-up del primo giorno qui e stiamo cercando di fare dei miglioramenti prima di domani e domenica".

 "Rispetto al mattino - è stata l'analisi di Bulega - in FP2 siamo riusciti a fare qualche passo in avanti e mi sentivo meglio sulla moto. Nel mio giro veloce, purtroppo, ho commesso qualche piccolo errore e mi sono ritrovato nel traffico. A livello di crono possiamo limare ancora qualcosa: dobbiamo riuscire a incastrare tutti i tasselli e magari a trovare una buona scia in qualifica". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3, sulla pista di Jerez Niccolò Antonelli parte subito velocissimo

RiminiToday è in caricamento