menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moto3: Suzuki migliore nelle prime libere al Mugello ma la sorpresa è Kevin Zannoni

Il pilota della Sic58 vola tra le colline toscane tallonato dalla wild card bellariese

Le libere del GP d’Italia si chiudono con il primato di Tatsuki Suzuki. 1:57.467s il crono del portacolori Sic58 Squadra Corse al quale si accoda, con il secondo tempo, Kevin Zannoni. La wild card bellariese della scuderia RGR TM Official Team è la sorpresa della giornata e paga un ritardo dal pilota Honda di 0,039s. Terzo, Tony Arbolino (VNE Snipers) a 0,04s. La vera notizia della sessione, quindi, è l‘incredibile exploit della TM di Kevin Zannoni, campione in carica del CIV e wild card per questa tappa del Mondiale, il quale si è reso protagonista di un ultimo run strepitoso con gomma nuova in cui ha sfruttato la scia delle Honda e delle KTM magistralmente per una strepitosa seconda piazza assoluta a soli 39 millesimi da Suzuki. Se il giapponese del team di Paolo Simoncelli è ancora competitivo lo è anche il suo collega di box: Niccolò Antonelli. Il numero 23 del team Sic58 aveva segnato il primato in FP1 e adesso si ferma a pochi passi della top 3 col quarto tempo. Poi John McPhee (Petronas Sprinta Racing) e Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3). Davanti a tutti per lunghi tratti, Romano Fenati. L’ascolano del team VNE Snipers non raccoglie però quanto dimostrato ed è nono mentre Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) tra i migliori in mattinata segna il 14esimo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento