Moto3, trasferta nell'altro capo del mondo per la pattuglia dei piloti riminesi

Archiviata la pratica Motegi, il circo del motomondiale si sposta in Australia sul circuito di Phillip Island

Lasciato il Giappone, la pattuglia dei piloti riminesi impegnati nel mondiale di Moto3 si dirige questo fine settimana a Phillip Island per affrontare il Gran Premio d’Australia, seconda delle tre tappe extra-europee consecutive in calendario. Enea Bastianini, Niccolò Antonelli, Stefano Manzi e Andrea Migno sono pronti a dare il meglio soprattutto Bastianini che, dopo il settimo posto di Motegi, tiene viva la lotta per la conquista del mondiale con Danny Kant. Il diciassettenne pilota riminese, tuttavia, dovrà anche difendere la seconda posizione in classifica da Miguel Oliveira, ora distante soltanto 9 punti. Particolarmente motivato, invece, Niccolò Antonelli: il cattolichino, forte della seconda vittoria in carriera ottenuta nel Paese del Sol Levante, è pronto a macinare ulteriori punti per scalare la classifica. Per Stefano Manzi, San Carlo Team Italia, il circuito di Victoria si tratta di un esordio. Andrea Migno affronterà per la seconda volta in carriera il Gran Premio d'Australia. Lo scorso anno, debuttante sul tracciato di Phillip Island sempre nel Mondiale Moto3, sfiorò in gara la zona punti (17° al traguardo) dopo aver rimontato dalla ventiseiesima casella dello schieramento di partenza. 

Phillip Island è una pista difficile - spiega Bastianini - sulla quale è fondamentale sistemare al meglio l’assetto per poter essere efficaci. L’anno scorso avevo un buon feeling, anche se poi purtroppo accusai un problema in gara che mi costrinse al ritiro. A Motegi ci siamo difesi bene sul bagnato, però Oliveira si è avvicinato in classifica, per cui il nostro obiettivo principale sarà quello di riprendergli un po’ di punti. Inoltre, cercheremo di tenere viva la lotta per il titolo con Kent, anche se non sarà facile. Andremo all’attacco, sperando in condizioni di asfalto asciutto, quelle dove mi trovo più a mio agio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Phillip Island - racconta Mignoho già avuto modo di correre lo scorso anno e il circuito mi è piaciuto subito: veloce, tecnico, proprio come piace a me. Come sempre tutto il team lavorerà, sin dalle prime prove libere, per trovare il miglior compromesso in termini di messa a punto, così da poterci esprimere al meglio in gara. Certamente non trascureremo le qualifiche: partire più avanti possibile è cruciale per ottenere poi un buon risultato la domenica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento