Sport Misano Adriatico

MotoE, vittoria e testa del campionato: colpo doppio a Misano di Matteo Ferrari

Il riminese del team Gresini, dopo l'amaro podio di sabato, si è riscattato con gli interessi

Foto di Marzio Bondi

Vittoria e testa del campionato: colpo doppio di Matteo Ferrari in Gara 2 del Gran Premio dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini classe MotoE. Il riminese del team Gresini, dopo l'amaro podio di sabato, si è riscattato con gli interessi, dominando la manche e prendendosi la vetta del campionato, approfittando dello zero di Dominique Aegerter, ex capoclassifica steso poche centinaia di metri dopo il semaforo verde da Tommaso Marcon.

Ferrari ha imposto fin dan subito un grande ritmo, precedendo un altro pilota di casa, Mattia Casadei del team Sic58 e lo spagnolo Jordi Torres, ex protagonista del campionato Superbike. "E' stato molto difficile all'inizio, perchè Dominique era partito molto bene - esordisce il "maestro" di Misano -. Dopo il warm-up della MotoGp sapevo che ci sarebbe stato più grip e ho spinto forte fin da subito. Nonostante Dominque fosse uscito di scena, ho continuato a spingere perchè era molto importante vincere la gara. Quindi sono contento per questa vittoria. Dopo la gara di sabato abbiamo analizzato cosa non ha funzionato e nell'ultimo giro ho chiuso tutte le porte nonostante avessi un buon vantaggio".

"Sono molto contento, è stato un bel riscatto rispetto la scorsa gara dove ho perso il podio a tre curve dalla fine - esordisce Casadei -. Ora mi concentro su Le Mans per fare due belle gare". "Le ho provate tutte per superare Casadei, ma frenava molto tardi - le parole di Torres -. Ho visto lo zero di Aegerter, e quindi ho preferito portare a casa il terzo posto, utile per il campionato". Quarto in rimonta Niccolò Canepa davanti all'altro portacolori del team Gresini, Alessandro Zaccone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoE, vittoria e testa del campionato: colpo doppio a Misano di Matteo Ferrari

RiminiToday è in caricamento