MotoGp, virtuale prima fila per Simoncelli a Brno

Marco Simoncelli ha nelle mani una virtuale prima fila a Brno. Il portacolori della Honda del team Gresini ha chiuso la prima giornata di prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca

Marco Simoncelli ha nelle mani una virtuale prima fila a Brno. Il portacolori della Honda del team Gresini ha chiuso la prima giornata di prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca, undicesimo round del mondiale MotoGp, con il terzo tempo alle spalle delle RC212V griffate Repsol di Dani Pedrosa e Casey Stoner. Il "Leone" di Coriano" si è detto contento di aver ritrovato subito dopo le vacanze il ritmo.

CONCENTRATO SU SE STESSO - Messo da parte Pedrosa ("ha un ritmo impressionate"), l'obiettivo il talento romagnolo è quello di "cercare di migliorare la confidenza con la moto" senza pensare troppo a chi lo precede. "Lavoreremo sulla mia impostazione di guida, sulla messa a punto e sono convinto che potremo fare un buon fine settimana", ha aggiunto l'ex campione del mondo della 250cc.

MIGLIORAMENTI DA FARE - Simoncelli ha osservato inoltre che è necessario migliorare l'entrata in curva che gli "permetta di avere maggior confidenza in frenata". Lo scopo è avere una "moto che mi consenta di tenere meglio la linea perché adesso faccio fatica a mantenere la corda. Nel complesso ho però una buona confidenza e quindi con questi piccoli aggiustamenti non potremo che migliorare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento