menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp: Jorge Lorenzo scatta dalla prima posizione, Valentino un ottimo terzo posto

Scintille tra i compagni di squadra, il maiorchino: "Valentino mi ha un po' chiuso durante l'ultimo giro"

Jorge Lorenzo ha conquistato la pole nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, 13° appuntamento del Mondiale MotoGp. Sul circuito di Misano lo spagnolo della Yamaha ha chiuso con il miglior tempo, 1:32.146. In prima fila anche il connazionale Marc Marquez e il leader della classifica Valentino Rossi (Yamaha). Quarto piazzamento per la Honda di Dani Pedrosa. Lorenzo, alla terza pole stagionale, ha preceduto di 106 millesimi Marquez e di 212 millesimi Rossi, bravo a limitare i danni e a non lasciar troppa distanza dai rivali. Pedrosa è staccato di 288 millesimi. Ottimo ed inatteso risultato per Michele Pirro che ha concluso le qualifiche con il quinto tempo (1'32.736) davanti alla Yamaha del britannico Bradley Smith (Yamaha). A seguire le Ducati di Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso, chiudono la top ten Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) e la Suzuki dello spagnolo Aleix Espargaro.

Non sono mancate le scitille tra i due piloti della Yamaha con Jorge Lorenzo che, appena sceso dalla moto, ha commentato con  un "peccato per l'ultimo giro, ho trovato Valentino in pista e sono rimasto un po' chiuso La moto va bene e domani metteremo a punto gli ultimi dettagli. Sono comunque contento, ho guidato bene, tre grandi giri. Domani devo migliorare gli ultimi dettagli. Sapevo che la pole era alla portata ma che dovevo dare il 100% perché Marquez è uno che è sempre esplosivo. La gara sarà dura perché qui l'asfalto deteriora molto la gomma posteriore, quindi sarà fondamentale conservarla per i giri finali". Il pilota spagnolo ha anche voluto scherzare sul casco indossato dal compagno di squadra. "Io lo squalo? Non so cosa intendesse Vale. Se lo squalo sono io a me sta bene, ma vorrei avere anche gli stessi punti in classifica!"

Sulla polemica con il pilota maiorchino è stato lo stesso Valentino a gettare acqua sul fuoco spiegando che "non me n'ero accorto, gli ho parlato, ho cercato di spostarmi appena l'ho visto nel maxischermo ma ormai era troppo tardi. Per fortuna ha chiuso in pole, quindi tutto chiarito. In realtà lo squalo non è solo lui - ha poi spiegato il pilota di Tavullia - sono tanti, lui, Marquez, le Ducati, tutti mi vogliono mangiare. Però il pesciolino non si darà per vinto!". Per quanto riguarda la gara, ha poi aggiunto il dottore, "da sabato mattina abbiamo molto migliorato l'assetto e l'entrata in curva ma nel terzo settore non sono ancora al 100%, ma conto nel lavoro nel warmup. Però il terzo posto è fondamentale in vista della gara, sarà cruciale stare con Jorge e Marc, Lorenzo quando parte fa il vuoto quindi devo cercare di partire bene, sarà cruciale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Amigurumi, l'unicinetto che decora la casa

social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento