menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp a Misano: piano viabilità e parcheggi

L’elaborazione del documento si è basata, in conformità a quanto stabilito in seno al gruppo di lavoro, sull’esperienza di quanto realizzato negli anni precedenti

In previsione del Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini che si svolgerà nel weekend del 14/16 settembre 2012 al Misano World Circuit  Marco Simoncelli, è stato costituito un apposito gruppo di lavoro – coordinato dalla Prefettura di Rimini e composto dagli enti e Forze di Polizia interessati in proposito – a sua volta suddiviso in tre distinti tavoli di lavoro, cui sono stati assegnati le diverse tematiche ritenute di possibile criticità correlate allo svolgimento del suddetto evento motoristico di rilevanza internazionale.

L’elaborazione del documento si è basata, in conformità a quanto stabilito in seno al gruppo di lavoro, sull’esperienza di quanto realizzato negli anni precedenti, che hanno fatto registrare un indubbio successo ottenuto nella gestione della “mobilità di accesso al circuito” a partire dall’anno 2008, nonché sulla base delle numerose novità infrastrutturali che saranno presenti nell’edizione 2012.

I LAVORI DELLA TERZA CORSIA AUTOSTRADALE
E' presente il cantiere per la realizzazione della terza corsia autostradale e delle opere di ottimizzazione della viabilità interferita. Le nuove opere e le interferenze inerenti l’area interessata dall’evento oltre a quelle già realizzate lo scorso anno e rilevanti ai fini della funzionalità del piano della viabilità MotoGp 2012 sono le seguenti:

a Misano Adriatico
?completamento della pista ciclopedonale sulla via del Carro dalla SS 16 fino al circuito
?nuova bretella e relativo cavalcavia in zona Villaggio Argentina
?nuova rotatoria in via Tavoleto all’incrocio con via Grotta
?nuova rotatoria in via Tavoleto all’incrocio con via Camilluccia
?nuova bretella di collegamento con la zona artigianale di Santamonica (*)
chiusura di via dell’Oglione del sottopasso pedonale del rio Agina
?    
a Cattolica
nuovo bretella di collegamento della SS16 con il casello di Cattolica.

Come appare evidente, data l’ubicazione delle opere, le stesse, in particolare la nuova via Del Bianco con le relative rotatorie di attacco sulla SS16 e sulla via del Carro,  la nuova bretella di Villaggio Argentina e il collegamento con la zona artigianale di Santamonica, consentiranno un diverso utilizzo, più funzionale e fluido, della viabilità di accesso e di deflusso al circuito di Misano.

Il piano 2012 per quanto concerne la mobilità di accesso al circuito, così integrato e aggiornato, esamina nell’ordine i seguenti elementi: Viabilità e Parcheggi Trasporto collettivo.

VIABILITA’ E PARCHEGGI
Interdizione al traffico veicolare delle aree circostanti l’autodromo sin dalla giornata del giovedì al fine di mantenerle libere da veicoli in sosta e rendere sicura la presenza dei pedoni che accedono agli ingressi del circuito. Individuazione di percorsi riservati ai mezzi di soccorso, alle Forze dell’Ordine, alle vetture dotate di pass e ai residenti.

Istituzione di due “aree di accesso” al circuito suddivise in base ai settori aperti al pubblico e del conseguente biglietto di ingresso:
area sud - via del Carro e via Del Bianco: ingresso per tribune e paddock 2.    area nord – via Tavoleto (area artigianale Santamonica): ingresso per prati;

Divisione dei flussi di traffico dalle direttrici viarie principali (caselli autostradali e SS16) lungo le strade provinciali e locali fino alle due macroaree di accesso opportunamente servite di parcheggi.
Apposizione di segnaletica provvisoria nei comuni di Misano, Riccione e Cattolica con le indicazioni relative ai flussi da seguire per raggiungere le due “aree di accesso”, i parcheggi, le zone per la sosta dei disabili, la sosta camper, le casse, ecc.:
    -    installazione di torrette di segnalazione (totem a quattro lati di altezza di circa 5 metri) posizionate in zone strategiche con colori e grafiche ad alta visibilità.
    -    Installazione di segnaletica verticale appositamente serigrafata atta ad individuare percorsi consigliati lungo le principali arterie di traffico diversificata per l’afflusso (direzione circuito) e per il deflusso (direzione autostrada)

Per il deflusso in particolare, le indicazioni, sia statiche che del personale posto negli incroci, individuano percorsi preferenziali nell’entroterra (Misano Monte e Scacciano) per raggiungere il casello di Riccione attraverso la zona artigianale di Raibano percorrendo via Venezia e via Empoli. Tale soluzione permette di ridurre il traffico presente su via Puglie a Riccione nella rotatoria posta all’incrocio con la SS16 in località Fontanelle;

Per quanto riguarda la SS16, durante la fase di deflusso, tutti i semafori nei comuni di Misano, Riccione e Rimini saranno a lampeggio e presidiati da personale delle forze di Polizia. Nella zona nord di Riccione, oltre al controllo completo dell’incrocio con via Berlinguer (ingresso A14), e l’impedimento della svolta a sinistra delle auto dirette a nord, sarà effettuato il blocco temporaneo della viabilità in direzione sud sulla SS16 in corrispondenza della rotonda “delle vele” dirottando il traffico verso l’abitato di San Lorenzo;

Stante la presenza dei lavori in autostrada per la realizzazione della terza corsia e la conseguente mancanza della corsia di emergenza nel tratto Cattolica - Rimini nord si ritiene che, per la fase di deflusso, sussistano motivi di chiusura in ingresso (direzione nord e sud) del casello di Rimini sud dalle ore 15.00 alle ore 18.00 di domenica 16 settembre e che il traffico diretto a nord proveniente da Misano e Riccione utilizzi, per l’accesso in autostrada, il casello di Rimini nord;

In merito all’accesso da sud, in alternativa al percorso principale individuato nella SS16 da Cattolica verso Misano, è possibile utilizzare, in caso di blocco della Statale, un percorso alternativo per il traffico in uscita al casello A14 di San Giovanni/Cattolica indirizzando i veicoli in direzione Morciano e San Clemente così da farli raggiungere l’autodromo da sud- ovest.

DOMENICA TRA LE 10 E LE 12 DEVIAZIONE DEL TRAFFICO DELLA STATALE IN ZONA ABISINNIA PER CHI ARRIVA DA NORD

Domenica prossima, in occasione del Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini, la concomitanza di eventi rende necessario una modifica al percorso solitamente adottato da chi raggiunge l’autodromo da nord, sulla Statale Adriatica. La Statale sarà infatti chiusa al traffico, nella zona delle Fontanelle, tra le ore 10,00 e le ore 12,00 di domenica 16 settembre, in seguito alla visita del Presidente della Repubblica della Grecia in occasione della cerimonia di commemorazione al cimitero greco.
 
Coloro che si recheranno al circuito (tribune A, B, C e D e al paddock), compreso quelli che dovranno recarsi al centro accrediti, alla rotatoria posta all'incrocio con via Giovanni da Verrazzano dovranno dirigersi verso mare, proseguire per il lungomare verso Cattolica e imboccare via San Gallo - Marsala per ritornare sulla Statale proseguendo sul percorso originale, come da mappa allegata. Deviazione che sarà opportunamente segnalata e vigilata.
 
Storicamente entro le 10 la stragrande maggioranza degli appassionati è già all’interno dell’autodromo, in ogni caso l’invito è quello di anticipare l’arrivo per evitare la deviazione. Nella fase di deflusso la via Del Bianco sarà a senso unico (con possibilità di utilizzo in doppia fila) in direzione monte-mare fino alla nuova rotatoria sulla SS16 dove il flusso dei veicoli verrà diviso sulla base della destinazione ovvero delle condizioni del traffico.

Posizionamento delle casse e istituzione di parcheggi gratuiti custoditi h24 per i tre giorni dell’evento, dislocati nelle due “aree di accesso”al circuito e posizionati in corrispondenza dei varchi alle zone interdette al traffico non autorizzato. Altri parcheggi, più distanti ma posizionati lungo i percorsi di avvicinamento (Le Navi di Cattolica, Portoverde e Misano Brasile), sono collegati al Circuito con un servizio navetta gratuito che serve la zona a mare di Riccione, Misano e Cattolica.

Piano di presidio e controllo della viabilità di accesso al circuito (strade, incroci, parcheggi, ecc.) attuato dagli agenti della Polizia Stradale, delle Polizie Municipali dei comuni interessati e della Polizia Provinciale. Il coordinamento, in capo al comandante della Polizia Stradale, avviene all’interno della cabina di regia, appositamente realizzata all’interno del circuito, ove sono presenti i rappresentanti delle forze dell’ordine impegnate nella gestione della viabilità con compiti consultivi e di collegamento.
    
E’ prevista inoltre l’istituzione di un servizio informazioni ad hoc, realizzato da circa 20 persone del Gruppo Protezione Civile Riccione, residenti nella Provincia di Rimini e con una buona conoscenza del territorio, posizionati lungo i percorsi di avvicinamento al circuito che nella giornata di domenica ed di sabato avranno il compito di indirizzare il pubblico lungo i percorsi stabiliti sia nella fase di afflusso che in quella di deflusso;
    
Comunicazione delle informazioni relative alla viabilità e alla accessibilità del circuito mediante l’utilizzo dei siti internet, comunicati stampa, pieghevoli distribuiti in zone turistiche, publiphono nelle zone di Misano, Riccione e Cattolica, diffusione di un flyer del piano della viabilità in uscita nei caselli di Riccione e Cattolica nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, display a messaggio variabile sulla A14, informazioni in tempo reale trasmesse da una emittente radiofonica, ecc.

Il coordinamento di Protezione Civile Provinciale, nell’ambito di una esercitazione operativa, sarà impegnato, in piena sinergia con le forze di Polizia incaricate della gestione della viabilità, in 4 diverse tipologie di intervento: Assistenza agli automobilisti Supporto al 118 Supporto ai Vigili del Fuoco Supporto Agenti di Polizia per la gestione del traffico

In caso di necessità è previsto l’utilizzo da parte delle Forze di Polizia operanti, di elicotteri utili al monitoraggio del traffico e della viabilità in tempo reale, al fine di fornire informazioni tempestive per i competenti organi decisionali presenti in cabina di regia. E’ compito di ogni comando di Polizia informare i propri agenti del presente piano in modo armonizzare per quanto possibile gli interventi e facilitare il compito di coordinamento della cabina di regia.

TRASPORTO COLLETTIVO. NAVETTE GRATUITE

Nella giornata di domenica giorni dell’evento sarà istituito un servizio di navette gratuito circolante tra la zona mare di Riccione, Misano A. e Cattolica e il terminal bus appositamente individuato in via Camilluccia a ridosso della accesso all’area sud – zona artigianale di Santamonica. Gli autobus viaggeranno, per la maggior parte, in percorsi dedicati (individuati nella planimetria allegata) e saranno gratuiti. Nei giorni di venerdì, sabato e domenica saranno presenti anche alcuni trenini turistici che, per l’occasione, in un percorso di linea, collegheranno la zona mare di Misano con l’area sud dell’autodromo (paddock e tribune), transitando dal centro accrediti e casse posto in via del mare all’incrocio con la SS16.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento