Moto3, i piloti riminesi pronti a dare il meglio nel Gran Premio di casa

Andrea Mingo, Enea Bastianini, Nicolò Bulega e Niccolò Antonelli si preparano alla lotta sul circuito di Misano

Al Misano World Circuit, che rappresenta il loro circuito di casa, è pronta la lotta per i piloti riminesi impegnati nella Moto3 in vista del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Andrea Mingo, Enea Bastianini, Nicolò Bulega e Niccolò Antonelli sono pronti a dare il massimo davanti al loro pubblico. Alla vigilia del fine settimana, la classifica del mondiale vede Andrea Migno come migliore dei piloti riminesi con 91 punti che gli valgono l'ottavo posto. Subito alle sue spalle, con 81 punti, Enea Bastianini; 12esimo Nicolò Bulega (59 punti); 14esimo Tatsuki Suzuki (43 punti); 20esimo Niccolò Antonelli (14 punti); 28esimo Marco Bezzecchi (4 punti) e 29esimo Tony Arbolino (2 punti).

I portacolori dello Sky Team Vr46, Andrea Migno e Nicolò Bulega, cercheranno di sfruttare tutto il lavoro fatto in allenamento e ai test di Misano a giugno per continuare lo sviluppo delle loro KTM e ricucire il gap dai più forti. "Abito a pochi chilometri dal circuito, sono nato e cresciuto qui, sento questa gara più delle altre - ha spiegato Migno. Sono particolarmente legato a questo weekend: i miei amici e le famiglia saranno in pista per supportarmi e questo sarà un motivo in più per dare il massimo. Ci aspettano molti impegni, tanti tifosi e un'atmosfera particolare. Tutte ragioni per lavorare ancora più duramente fino alla gara". "Vivo proprio a ridosso del tracciato, conosco bene la pista e, grazie al sostegno di tutti i tifosi, l’atmosfera sarà speciale - ha aggiunto Bulega. - Lo scorso anno siamo stati molto competitivi qui: sono stato veloce in qualifica e sono arrivato quarto proprio sulla bandiera a scacchi dopo una bellissima lotta per il podio". ​

Gran Premio di casa anche per il riminese Enea Bastianini che arriva a Misano dopo l'ottima performance di Silversone che lo ha visto salire sul podio. Il pilota del Team Estrella Galicia 0,0, lo scorso anno, aveva dominato tutto il week end e, solo per un soffio, non era riuscito a conquistare il gradino più alto del podio venendo beffato da Brad Binder. Nel 2015, invece, il riminese era riuscito nel colpaccio tagliando il traguardo davanti a tutti. "La gara nel Gp di casa è sempre qualcosa di molto emozionante - ha spiegato Bastianini - ma è importante riuscire a gestire il desiderio di far bene davanti al proprio pubblico senza avere la pressione che ti porta a fare errori. Come circuito, Misano mi piace tanto che, lo scorso anno, sono stato veloce sia nelle prove che in gara e, quindi, l'obiettivo è quello di centrare il podio".

Reduce da una serie di problemi fisici, che a Silverstone gli hanno impedito di correre in maniera ottimale, Niccolò Antonelli del Team Red Bull Ktm Ajo ha impiegato le ultime due settimane per prepararsi al meglio. Il cattolichino punterà, come nel 2015 quando chiuse la gara terzo, a un week end al massimo davanti ai propri tifosi. "Correre a Misano è una motivazione in più er fare del mio meglio - ha commentato Antonelli. - Il 'Marco Simoncelli' è una pista che mi piace e dove mi sono allenato molto e, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e al mio pubblico, spero di essere veloce e di divertirmi ottenendo, allo stesso tempo, un buon risultato. Dopo Silverstone ero impaziente di tornare in sella e, in questo periodo, ho fatto diverse sedute di agopuntura in maniera tale che, i problemi che si erano presentati al braccio destro, si potessero risolvere. Ancora non sono al 100% ma, sicuramente, stiamo migliorando e lavoreremo sodo per ottenere il risultato che merito nella gara per me più importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento