rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Sport Misano Adriatico

Parte in salita il weekend di Bagnaia, nelle libere domina Bastianini

Venerdì da sogno per le Ducati sul circuito di Misano ma il pilota ufficiale della rossa è stato penalizzato di tre posizioni sulla griglia di partenza

Parte con un poker il weekend di Misano per la Ducati che, per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, in occasione delle prove libere del venerdì piazza quattro piloti nei primi tempi. Sono quattro le rosse di Borgo Panigale nelle prima quattro posizioni con il riminese Enea Bastianini che firma il miglior tempo seguito dal pilota ufficiale Pecco Bagnaia con Miller e Zarco rispettivamente terzo e quarto. Per torinese, tuttavia, è arrivata la doccia fredda di una penalizzazione per una manovra pericolosa nella prima sessione delle prove libere 1. Il pilota Ducati, dunque, perde tre posizioni in griglia di partenza per la gara di domenica dopo aver rallentato, guidando troppo piano in pista, ostacolando Fabio Di Giannantonio e Alex Marquez che erano nel loro giro lanciato.

Prima giornata di prove libere al Misano World Circuit

L'exploit Ducati ha relegato un ottimo Quartararo al quinto posto. Al netto di qualche difficoltà patite al mattino con la gomma morbida anteriore, il francese ha ritrovato in fretta il passo giusto sul circuito che l’anno scorso gli garantì aritmeticamente il titolo (con il quarto posto nella seconda tappa). Non sarà un weekend semplice, sulla pista di casa della Rossa, ma il francese ha già sfoggiato un buon potenziale. A cui, peraltro, si aggiunge finalmente una buona prestazione di Franco Morbidelli, decimo alle spalle di Bezzecchi e Martin (che portano a sei le Ducati nella top ten). L’Aprilia ha accarezzato a lungo un risultato sorprendente (Misano non è tra le piste più favorevoli alle moto di Noale), grazie a Vinales, a lungo in testa alla classifica parziale. Lo spagnolo s’è dovuto arrendere alla fine alla maggiore velocità delle Ducati e della M1 di Quartararo, ma il sesto tempo davanti al compagno di box Aleix Espargaró (ripresosi del tutto dall’incidente di Silverstone) è comunque un segnale incoraggiante. 

Nel gran premio di casa centra la top ten Marco Bezzecchi che in sella alla Ducati Desmosedici GP è protagonista di una qualifica velocissima restando soddisfatto dell’1:32.191 firmato nel finale che vale il momentaneo accesso alla seconda sessione di qualifica di sabato.

"“Ci siamo aiutati con Pecco anche se credo che abbia aiutato più lui me che il contrario - ha commentato Bastianini. - Anche perché nel giro in cui ero davanti abbiamo preso bandiera gialla. Con lui davanti è stato più semplice fare il tempo però siamo stati veloci e questo molto importante. Partire in casa con questo miglior tempo era fondamentale anche se Fabio, Pecco e le due Aprilia hanno sicuramente un passo importante”. "Una bella giornata: ho esordito a Misano con la MotoGP e, allo stesso tempo, è stato bello iniziare a vedere i tifosi sulle tribune - ha aggiunto Bezzecchi. - La squadra ha fatto un bel lavoro, siamo partiti subito bene e sono abbastanza contento. Mi dispiace solo per il mio miglior giro cancellato in FP2, potevo forse essere un pochino più avanti in classifica ma non posso lamentarmi. Lavoriamo per fare uno step in avanti sui primi due settori del tracciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte in salita il weekend di Bagnaia, nelle libere domina Bastianini

RiminiToday è in caricamento