menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nuovo casco per Valentino Rossi, foto di Marzio Bondi

Nuovo casco per Valentino Rossi, foto di Marzio Bondi

MotoGp Misano, libere con asfalto umido: Zarco il più veloce. I big non rischiano

In MotoGp c'è stata azione negli ultimi 20 minuti di sessione. I piloti hanno atteso infatti che la pista fosse completamente asciutta per girare con le gomme slick

Pista umida a Misano Adriatico per le libere del mattino. Ad asciugare giro dopo giro le traiettorie ci hanno pensato i piloti della Moto3, con Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46) il più veloce in 1:51.364 davanti Phillip Oettl (Sudmetal Schedl GP Racing) e Tony Arbolino (Marinelli Snipers Team). Marco Bezzecchi (Redox PruestelGP), leader della classifica iridata e da subito velocissimo nel suo gran premio di casa, è entrato in pista alla fine del turno, mettendo a referto qualche giro e prova qualche partenza (ottavo tempo). Jorge Martin (Del Conca Gresini Moto3), il più rapido venerdì, ha atteso ai box.

In MotoGp c'è stata azione negli ultimi 20 minuti di sessione. I piloti hanno atteso infatti che la pista fosse completamente asciutta per girare con le gomme slick. Tra i più attivi in pista il francese Johann Zarco (Yamaha Tech 3), che ha montato il pneumatico asciutto fin dalle prime tornate malgrado le condizioni umide dell'asfalto. Il due volte iridato in Moto2 è stato il più veloce in 1'32"788, precedendo di appena 73 millesimi la Ducati Octo Pramac di Jack Miller e di 490 millesimi la rossa di Andrea Dovizioso (per il forlivese cinque giri). Zarco e Miller sono stati tra i pochi a migliorarsi, qualificandosi per la Q2. Quarto crono per Marc Marquez (Repsol Honda), mentre Valentino Rossi (5 giri) non si è preso rischi, chiudendo 20esimo. Nessun crono per Jorge Lorenzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento