MotoGp, Rossi: "Sul mio casco un 58 per Simoncelli"

“Spero di tornare competitivo per il prossimo anno e che la nuova Desmosedici vada bene”. Così Valentino Rossi rispondendo alle domande degli appassionati in diretta sul sito Dainese.com

“Spero di tornare competitivo per il prossimo anno e che la nuova Desmosedici vada bene”. Così Valentino Rossi rispondendo alle domande degli appassionati in diretta sul sito Dainese.com. Il pilota di punta di Borgo Panigale ha assicurato che si sta lavorando tanto: “Ci sono tante idee da provare – ha ammesso Vale -, ma siamo molto curiosi dal vederle in pratica fin dal primo test a Sepang a fine gennaio. Lì avremo una moto diversa e vedremo se saremo più competitivi”.

Il 46 nel frattempo si sta preparando al 2012 con una preparazione fisica: non solo palestra, ha spiegato il “Dottore”, ma anche divertimento con allenamento con i go-kart. Rossi non ancora intenzione di appendere il casco al chiodo: “Mi piacerebbe fare qualche gara in macchina, mi vedo ancora con la tuta addosso”. Rossi ha anche parlato di Marco Simoncelli: “Userò il casco dedicato al Sic ancora per i test invernali, poi tornerò al mio casco normale e ci metterà un '58' da qualche parte”.

Quanto alla MotoGp, Rossi è stato esplicito: “Penso che la Crt potrà essere il futuro della moto. Sono veloci e cresceranno, anche se al momento non sono ancora competitive". Un futuro in Superbike? “Ne riparleremo tra qualche anno. Vedremo quanto ancora riuscirò a essere competitivo in MotoGP”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento