Motomondiale, alla vigilia di Le Mans i piloti pensano al collega Nicky Hayden

I piloti della pattuglia riminese si presentano al Gran Premio di Francia con Andrea Migno saldamente in settima posizione nella classifica generale

Il circuito Bugatti, teatro della leggendaria 24 Ore di Le Mans, apre le porte alla quinta tappa del Motomondiale ma, i piloti di tutte le classi, durante la presentazione del week end hanno voluto stringersi intorno a Nicky Hayden che, nel suo letto dell'ospedale "Bufalini" di Cesena lotta tra la vita e la morte dopo il drammatico incidente sulle strade di Misano. "Non arrivano belle notizie - ha commentato per tutti Valentino Rossi. - Ho potuto parlare con un medico mio amico e mi ha detto che, fin dal primo momento, la situazione di Nicky è molo difficile. Lui, per me, è un grande amico e un grande pilota. Un campione delmondo ma, anche, un ottimo ragazzo, che viene da una famiglia di corridori, ed è sempre stato sorridente. So che la situazione è molto difficile ma, speriamo, che Nicky possa lottare".

Per quanto riguarda la Moto3, dopo l'ultimo appuntamento di Jerez, i piloti della pattuglia riminese si presentano al Gran Premio di Francia con Andrea Migno saldamente in settima posizione (35 i punti del saludecese) seguito dal compagno di squadra Nicolò Bulega (decimo con 22 punti) e da Enea Bastianini (undicesimo con 21 punti). Con uno 0 nello score in Spagna, Niccolò Antonelli scende in 14esima posizione (11 punti) seguito da Tatsuki Suzuki (9 punti) mentre Tony Arbolino resta con 2 punti in 23esima casella. In casa Sky Racing Team VR46, Le Mans ha sempre regalato grandi soddisfazioni. Lo scorso anno, su questa stessa pista, Nicolò Bulega e Andrea Migno avevano centrato la Top10 chiudendo rispettivamente quinta e settima posizione. Dopo la gara nel gruppo di testa in Spagna, anche a Le Mans possono lottare con i più forti. "Lo scorso anno, proprio a Le Mans ho centrato per la prima volta la Top10 e da lì in poi ho dato una svolta alla mia stagione - ha commentato Migno. - Quest'anno la situazione è un po' diversa, arrivo da un buon risultato a Jerez, una pista che in passato è sempre stata ostica per me. Non vedo l'ora di tornare al lavoro con tutta la squadra". "A Jerez ho faticato più del previsto - ha aggiunto il compagno di squadra, Bulega - ma sono riuscito a rimanere per gran parte della gara nel gruppo di testa. Le Mans è una pista che conosco abbastanza bene, già dai tempi del CEV, e lo scorso anno ho chiuso il weekend al quinto posto. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione per ridurre il gap dai più forti"

Per il team Red Bull KTM Ajo un errore nel giro di apertura e il contatto successivo con un altro pilota a Jerez ha precluso le possibilità di Antonelli di ottenere il buon risultato per il quale aveva lavorato durante il fine settimana. Dopo una giornata positiva di test sul circuito andaluso martedì della settimana scorsa, il cattolichino spera di finire la gara in Francia nel primo gruppo. Le Mans è un circuito che Antonelli ama, e il suo miglior risultato è un quarto posto della sua stagione di rookie nel 2012. "Le Mans è un circuito che mi piace, mi piace il layout e sono ansioso di provare il nuovo asfalto per vedere come si comporta - ha dichiarato Nicco. - Speriamo che il tempo sia favorevole, perché tradizionalmente è un Gp dove la pioggia fa la sua presenza. L'obiettivo è sempre quello di sforzarsi per partire tra i primi e, allo stesso tempo, vogliamo dimenticare gli errori che abbiamo compiuto nell'ultima gara: dobbiamo essere intelligenti, non correre e stare tranquilli in sella alla moto. Non vedo l'ora di iniziare il weekend di gara".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento