Motomondiale, le qualifiche di Moto3 e Moto2 dei piloti riminesi in Argentina

Nicolò Bulega non agguanta di un soffio la pole position sul tracciato di Termas de Rio Hondo

Griglia di partenza interessante, quella di domenica, per il Gran Premio di Argentina del motomondiale che, in Moto3, ha visto Nicolò Bulega non aggunatare la pole di un soffio dopo una ottima Fp3. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è il migliore della batteria dei riminesi che vede, all'ottava casella, il compagno di squadra Andrea Migno seguito dalla rivelazione della Sic58 Squadra Corse, Tatsuki Suzuki. Più Indietro, invece, Niccolò Antonelli, Red Bull Ktm Ajo, finito in 14esima posizione seguito dal riminese Enea Bastianini del Team Estrella Galicia 0,0. A chiudere troviamo il santarcangiolese Marco Bezzecchi (23esimo con la Mahindra del Cip Team) seguito da Tony Arbolino della Sic58 Squadra Corse.

Nicolò Bulega conferma le ottime sensazioni del venerdì e conquista la seconda piazza in qualifica sul circuito di Rio Hondo, che domani ospiterà il Gran Premio di Argentina. Il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46, proprio sulla bandiera a scacchi, stacca un ottimo 1.49.248. Sessione positiva anche per Andrea Migno, che riesce a ridurre il divario con i più forti: partirà dalla terza fila. Nicolò, in testa alla classifica questa mattina al termine delle FP3, è tra i protagonisti fin dalle prime battute. Scivolato in decima posizione a pochi minuti dalla fine del turno – e con le condizioni meteo in progressivo peggioramento - torna in pista per l'ultimo tentativo fermando il cronometro a poco più di un decimo di distacco dal poleman di giornata McPhee (1.49.094 ndr). Competitivo e in lotta per le prime posizioni anche Andrea Migno, che con il suo 1.49.830 domani scatterà dall'ottava piazza. ​

"Considerato che soffro sempre in partenza - ha commentato Bulega - la prima fila è per me molto importante. Avevo voglia di rifarmi dopo il Qatar e tornare a lottare con i più forti. Mancavano pochi minuti alla bandiera a scacchi, ero in P10 e il cielo minacciava pioggia. Sono sceso in pista, ho chiuso gli occhi e spinto al massimo. Avevo la pelle d'oca, ma ho fatto un gran giro". "Sono contento sia della posizione che del lavoro fatto in ottica gara - ha aggiunto il compagno di squadra Migno. - La Top10 in qualifica è sempre un ottimo inizio e domani proverò a giocarmela dalla prima all'ultima curva". "Se guardiamo il risultato finale siamo un po 'più indietro - è stata l'analisi di Antonelli - ma la giornata è andata bene. Penso di avere un buon passo per la gara di domenica e, se farò una buona partenza, posso arrivare nel gruppo dei primi e lottare per delle buone posizioni. Partire dalle file più indietro sulla griglia di partenza non è mai facile, ma faremo del nostro meglio per raggiungere il nostro obiettivo."

niccolò antonelli 2017-7

In Moto2, ottima qualifica per il riccionese Mattia Pasini che, sulla Kalex dell'Italtrans Racing Team, partirà dalla seconda fila forte del sesto tempo strappato in pista. Molto più complicata la situazione del riminese Stefano Manzi, con la Kalex dello Sky Racing Team VR46, che partirà dall'ultima casella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento