Sport

Motomondiale, in Moto3 Enea Bastianini imbriglia la pista di Termas de Rio Hondo

Nella classe più piccola gli italiani dominano la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Argentina

Nonostante le nuvole arrivate sulla pista di Termas de Rio Hondo, il pilota riminese Enea Bastianini (Leopard Racing) ha imbrigliato il tracciato argentino nella prima giornata di prove libere. Dopo il terzo tempo nella prima sessione di libere, la "Bestia" è stata protagonista del FP2 facendo segnare, con la sua Honda, il giro più veloce che gli vale la testa nella classifica combinata. Per gli italiani in Moto3 una giornata da incorniciare: a ruota del riminese troviamo il suo compagno di squadra, Lorenzo Dalla Porta, e Tony Arbolino (Marinelli Snipers Team). Buona la prova anche per il cattolichino Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse), che ha chiuso il venerdì con il nono tempo. In crescita la performance del saludecese Andrea Migno (Angel Nieto Team Moto3) che, dopo aver chiuso la FP1 in 21esima posizione, è risalito fino alla 16esima. Un vero e proprio temporale, invece, quello che si è abbattuto sullo Sky Racing Team VR46: Nicolò Bulega, 28esimo in mattinata, non è riuscito a risalire chiudendo l'FP2 26esimo mentre, il suo compagno di box Denis Foggia, ha terminato la giornata 22esimo. Tutto da rifare anche per il riminese Marco Bezzecchi (Redox PruestelGP) che, nonostante il miglior tempo delll'FP1, nel pomeriggio è sceso fino alla 23esima posizione. In Moto2, a dominare la mattinata del Gran Premio di Argentina è stato il riccionese Mattina Pasini (Italtrans Racing Team) con il miglior tempo sceso poi, nel pomeriggio, fino alla settima posizione. In crescita, invece, il riminese Stefano Manzi (Forward Racing Team) passato dalla 16esima casella in FP1 alla 12esima dell'FP2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motomondiale, in Moto3 Enea Bastianini imbriglia la pista di Termas de Rio Hondo

RiminiToday è in caricamento