Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport Cattolica

Niccolò Antonelli operato al braccio per ridurre la sindrome compartimentale

Il pilota cattolichino della Vr46 aveva accusato un improvviso dolore al braccio destro durante la seconda metà di gara del Gp di Spagna che aveva compromesso il risultato finale

Operazione riuscita per Niccolò Antonelli, il pilota cattolichino della Vr46, che nella giornata di martedì è finito sotto i ferri per ridurre la sindrome compartimentale diagnosticata al braccio destro dopo il GP di Spagna della scorsa domenica. Gli accertamenti condotti al rientro in Italia presso il Policlinico di Modena, dopo che un dolore anomalo nella seconda metà di gara aveva compromesso il risultato finale, hanno confermato la diagnosi. Niccolò è stato operato dal Prof. Luigi Tarallo e l’intervento è riuscito senza complicazioni. Salterà la sessione di test in programma nel fine settimana a Barcellona per iniziare immediatamente la riabilitazione e rientrare in pista al più presto per gareggiare al GP di Francia a Le Mans la prossima settimana.

"La gara di domenica - ha spiegato Antonelli - è stata molto difficile, soprattutto i giri finali, perché il dolore al braccio destro è diventato insopportabile. Ho tenuto duro e ho tagliato il traguardo, ma era importante capire esattamente cosa stava succedendo. Ho fatto tutti i controlli del caso ed è stata riscontrata una forma di sindrome compartimentale che richiedeva un intervento in tempi brevi. Mi sono operato questa mattina e tutto è andato per il meglio. Ringrazio il Dott. Tarallo e tutta la sua equipe per il supporto e la grande professionalità. Non vedo l’ora di iniziare la fisioterapia e tornare in pista il prima possibile".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niccolò Antonelli operato al braccio per ridurre la sindrome compartimentale
RiminiToday è in caricamento