menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto, Elisa non delude: due medaglie con la Nazionale a Vienna

L'ondina riminese in forza alla PolCom Riccione, convocata fra gli azzurri per il meeting internazionale di Vienna, ha mantenuto le promesse della vigilia

La seconda esperienza in nazionale di Elisa Celli si chiude con un argento sui 200 e un bronzo sui 100 rana. L’ondina riminese in forza alla PolCom Riccione, convocata fra gli azzurri per il meeting internazionale di Vienna, ha mantenuto le promesse della vigilia. Sabato ha nuotato il suo miglior tempo di sempre sui 200 rana in vasca da 25 metri: 2’24”50. Tempo che è anche il migliore nuotato da un’italiana fino a questo punto della stagione. L’allieva di Luca Corsetti è stata battuta dalla slovena Tanja Smid (nuotatrice che vanta un personale sui 2’22”), prima in 2’24”41.

“E’ un’ottima prestazione – commenta il responsabile tecnico del Nuoto Riccione – perché il lavoro svolto finora non era finalizzato ad andare forte in questo momento. E’ un tempo lontano dal fin troppo severo 2’23”04 chiesto dalla Federazione per accedere agli Europei di Chartres. Ma noi non ci preoccupiamo: andiamo avanti sereni nel lavoro guardando agli Assoluti invernali che si disputeranno a dicembre nella nostra Riccione, in vasca da 50 metri”.

Venerdì la Celli era arrivata terza sui 100 rana col tempo di 1’09”19. Era stata battuta sempre dalla Smid (seconda in 1’08”15) e dall’altra slovena Tjasa Vozel, vincitrice con 1’07”78.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento