Nuoto, i riccionesi Sabbioni e Celli stupiscono anche nella Coppa Brema

I riccionesi presenti con la Swim Pro SS9 hanno dunque fatto più del loro dovere portando la squadra al quarto posto in regione sia in campo maschile che femminile, dietro CnUisp Bologna, Imola e Azzurra Bologna

Elisa Celli e Simone Sabbioni impressionano anche in vasca da 25 metri, migliorando i propri personali. Lo fa due volte la Celli sui 100 e 200 rana e sei volte Sabbioni (su sei gare disputate, cosa che stupisce non poco). E’ successo domenica , a poche ore dalla chiusura degli Italiani in vasca da 50 metri, quando lo Stadio del Nuoto di Riccione ha ospitato anche la fase regionale della Coppa Caduti di Brema, il campionato nazionale a squadre. I riccionesi presenti con la Swim Pro SS9 hanno dunque fatto più del loro dovere portando la squadra al quarto posto in regione sia in campo maschile che femminile, dietro CnUisp Bologna, Imola e Azzurra Bologna.

In campo femminile nuotavano Elisa Celli, Ilenia Frisoni e Sharon Spimi. La Celli, come detto, ha siglato i propri personali in vasca corta sia sui 100 (1’08”24); sia sui 200 rana (2’21”98). Quest’ultimo è un tempo davero “pesante”, a un secondo dal record italiano di 2’20”93 ottenuto da Giulia De Ascentis ai recenti Europei di Herding, in Danimarca. E’ il quarto tempo mai nuotato da una italiana in vasca corta, epoca dei costumoni compresa. Anche Ilenia Frisoni ha migliorato il suo personale sui 50 stile (26”40); mentre Sharon Spimi ha dato un notevole contributo alla squadra facendo registrare buoni tempi sui 400 misti e nei 200 dorso.

Tra i maschi, Sabbioni ha stupito tutti migliorando sei personali in sei gare disputate. Nell’ordine: 100 delfino (54”14); 200 dorso (1’55”12); i 100 dorso nella 4x100 mista (52”88); 200 misti (2’03”02); ancora i 100 dorso ma stavolta nella gara   tempo di 52”64 (e Simone era già alla quinta gara della giornata); infine, i 100 stile nella 4x100 stile (50”21).

“Che i miei nuotatori andassero forte me lo aspettavo, visti anche i risultati degli Assoluti – commenta Luca Corsetti, responsabile tecnico della Swim Pro SS9 – certo non pensavo potessero uscire fuori tutti questi personali. Vacanze meritate per tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento