menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto, mondiali Master: Emanuela Donati bronzo nei 50 stile

Martedì la Donati era arrivata nona nei 50 delfino (30”55) e stasera sarà impegnata nei 50 rana: “Ma non è assolutamente la mia specialità”.

Il mercoledì dei Riccione Fina World Master di nuoto si è aperto con la seconda medaglia di bronzo per i nuotatori master della Polisportiva Comunale. L’ha conquistata Emanuela Donati nei 50 stile categoria master 30/34 nuotando in 27”87. Davanti a lei, la tedesca Katja Rohrs (27”59) e l’altra italiana Olesya Burova (27”75). E’ stata una finale al fulmicotone, considerando i tempi.

Il record italiano assoluto sulla distanza, quello dei “professionisti“, appartiene a Cristina Chiuso, risale all’epoca dei costumi ipertecnologici (2006) ed è di 25”18. Tutte le prime dieci concorrenti sono arrivate distanziate di meno di un secondo. “E’ stata una gara bellissima – commenta la Donati – alcune delle avversarie le conoscevo perché le avevo già incontrate quando ero agonista”.

La Donati ha, infatti, una bella carriera sportiva alle spalle. “Ho nuotato per tanti anni per la squadra dell’Esercito – commenta la 32enne nativa di Roma – e poi per l’Imola Nuoto. Nei 50 stile, fra il 2003 e il 2008, ho sempre partecipato alla finale degli Italiani. Con le staffette sono anche arrivata alle medaglie: argento e bronzo. Poi ho smesso a causa di un problema fisico alla spalla e a un’ernia. Da lì è iniziata la mia seconda carriera: quella da allenatrice e da preparatrice atletica”.

Infatti, è lei che cura la preparazione fisica di Elisa Celli, la nuotatrice di punta della PolCom Riccione e, nello stesso tempo, allena la squadra degli agonisti sotto la direzione di Luca Corsetti. “Non pensavo di nuotare così velocemente – riflette – ormai non mi alleno praticamente più a causa dei dolori fisici. E’ stata una sorpresa anche per me, questo bronzo”.

Martedì la Donati era arrivata nona nei 50 delfino (30”55) e stasera sarà impegnata nei 50 rana: “Ma non è assolutamente la mia specialità”. Sempre ieri, si sono registrati gli onorevoli piazzamenti di Mirco Piccari, 16esimo nei 200 stile M30 in 2’06”14 e di Giuseppe Fantini, 21esimo nei 50 farfalla M70 in 48”36. Mercoledì, oltre alla medaglia della Donati, il 21esimo posto di Raimondo Casadei nei 50 stile M75.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento