Per il Riccione una partita da Titani: battuta a domicilio al tie-break la Banca di San Marino

Nell'ultima trasferta della stagione vince per 3-2, in rimonta, il derby con San Marino

Bella partita e grande cuore per il Riccione Volley che nell’ultima trasferta della stagione vince per 3-2, in rimonta, il derby con San Marino. Una partita da ricordare, non solo per il successo del team di Panigalli, ma per l’animo messo in campo da Pappacena e compagne. Le riccionesi hanno saputo recuperare il set iniziale di svantaggio, accelerare, esaltarsi e pareggiare i conti sull’1-1, cadere nel terzo e rialzarsi ancora per la conquista del quarto parziale e dello straordinario tie-break. Buona la prestazione al servizio della formazione riccionese che ha dato filo da torcere alla ricezione avversaria, permettendo così un contro attacco efficace a proprio favore. Molto bene nella fase offensiva il capitano Pappacena (16 punti), partita sottotono, ma nonostante ciò sempre in doppia cifra e da top scorer, quella di Giulianelli (24 punti) e Stimac (7 punti) sempre insidiosa al servizio. Bene la ricezione e difesa trainata dal libero Pari. Prossimo appuntamento per il Riccione Volley è sabato 6 maggio alle ore 18 alla palestra Nicoletti contro Ozzano per l'ultima partita di campionato.

LA PARTITA:
1°set: Nel primo parziale Riccione deve ancora ben ingranare e soccombe agli attacchi delle sammarinesi (10-5). Pappacena e compagne cominciano a macinare punti e si portano persino a -2 dalle locali (13-11). Black-out tra le fila riccionesi, San Marino ne approfitta e con un parziale di (12-4), chiude in proprio favore il primo set con il punteggio di (25-15) senza tante complicazioni.

2°set: Sempre avanti San Marino che conduce (9-6). Riccione ora gioca bene, lotta e difende ogni pallone, Pappacena e compagne passano avanti (15-18). Le ragazze di coach Panigalli mantengono il vantaggio fino alla fine del set, chiudendolo con il punteggio di (19-25).

3°set: Ancora vanti San Marino (9-6). Sul (12-10) entra Grandi nelle fila Riccionesi che con il suo servizio porta in vantaggio Riccione (12-13), time-out San Marino. la rientro in campo, le titane ricuciono il piccolo svantaggio, superano Pappacena e compagne sul finale del set chiudendolo sul (25-22).

4°set: Ora è Riccione a partire con il piede giusto (2-7). S.Marino fatica in ricezione, le riccionesi ne approfittano e continuano a spingere al servizio (4-11), time-out coach Nanni. Con un parziale di (7-3) San  Marino riapre il set (11-14). Le locali impattano Riccione sul (20-20), dopo di che si prosegue con equilibrio fino ai vantaggi, conquistati meritatamente da Riccione (24-26).

5°set: Nel tie-break l'avvio  è molto equilibrato (4-4). Al cambio campo S.Marino conduce (7-8). Riccione impatta sul (9-9). San Marino cerca la volata finale portandosi a +3 (12-9), time-out coach Panigalli. Sul (13-10) San Marino con un parziale di (0-5), Riccione chiude a proprio favore il set e partita con il punteggio di (13-15).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento