rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sport Misano Adriatico

"Pinzata" ai danni di Stefano Manzi, per Fenati accordo con la FMI: sospeso 5 mesi e 10 giorni

Il periodo di ritiro viene calcolato dall'inizio della sospensione cautelare (11-09-2018), per cui il termine della sospensione della licenza è fissato al 21 febbraio.

Era prevista lunedì a Roma nel palazzo delle Federazioni Sportive di viale Tiziano 74 l’udienza del Tribunale Federale nel procedimento a carico di Romano Fenati, coinvolto nell'ormai celebre "pinzata" ai danni del pilota riminse della Forward Stefano Manzi, avvenuta a oltre 200 chilometri all'ora sul rettilineo del Misano World Circuit in occasione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Prima dell’avvio del dibattimento, Fenati e i suoi difensori hanno chiesto un patteggiamento rappresentando le scuse di Fenati per l'accaduto e riconoscendo la piena ammissione dei fatti.

Determinata la sanzione nel ritiro della licenza per un periodo di otto mesi, visto l'atteggiamento processuale relativo all'ammissione dei fatti da parte di Fenati, la sanzione è stata ridotta di un terzo dal Tribunale Federale e pertanto, dopo il consenso del Procuratore Federale, rideterminata nel ritiro della licenza per un periodo di 5 mesi e 10 giorni. Il periodo di ritiro viene calcolato dall'inizio della sospensione cautelare (11-09-2018), per cui il termine della sospensione della licenza è fissato al 21 febbraio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pinzata" ai danni di Stefano Manzi, per Fenati accordo con la FMI: sospeso 5 mesi e 10 giorni

RiminiToday è in caricamento