menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più di 200 atleti allo Stadio del nuoto di Riccione per il Campionato regionale master Fin

La Polisportiva Riccione Nuoto Master sul 2° gradino del podio nella classifica per società grazie a 22 ori, 8 argenti e 2 bronzi. Primo classificato il Seven Master Nuoto, terzo il San Marino Nuoto Master

Lo Stadio del Nuoto di Riccione continua, nonostante tutte le difficoltà legate alla pandemia, ad essere teatro di importanti manifestazioni natatorie, l’ultima delle quali in ordine di tempo è andata in scena domenica 7 febbraio: il Campionato Regionale Master organizzato dal Comitato Regionale FIN Emilia Romagna e coordinato da Fabrizio Lovison e Milena Melandri, che ha visto ai blocchi oltre 200 atleti. Un’altra manifestazione di successo per la Polisportiva Comunale Riccione, dunque. E non solo sul piano organizzativo. Per la squadra Polisportiva Riccione Nuoto Master, che ha portato in gara 25 atleti, è arrivato il secondo posto nella classifica di società, con il Seven Master Nuoto sul primo gradino del podio e il San Marino Nuoto Master sul terzo. Un secondo posto frutto di 22 medaglie d’oro, 8 argenti e 2 bronzi.

“Considerando un anno esatto lontani dalle competizioni – spiega il tecnico e atleta della Polisportiva Riccione Nuoto Master, Alessio Spelonchi - penso che la squadra sia difesa molto bene. Speriamo che questa sia per noi la prima di una lunga serie di manifestazioni. Per quanto riguarda i risultati, sono contento di quelli ottenuti dal gruppo: molti atleti erano alla loro prima esperienza e hanno dimostrato di essere all’altezza e sono andati bene anche i “veterani”, che hanno fatto tutti tempi vicino ai loro personali e per qualcuno è arrivato anche qualche miglioramento”.

I tre atleti della Polisportiva con i migliori punteggi (gli unici sopra i 900 punti) sono stati Giulia Brenda, oro nei 1500 stile libero categoria M25 con 926 punti, Alessio Spelonchi oro nei 1500 stile libero categoria M30 con 925 punti, Filippo Cocco oro nei 400 stile libero categoria M30 con 917 punti. Nutrito anche il gruppo di atleti paralimpici FINP di numerose società. La Polisportiva Comunale Riccione è stata rappresentata da Lorenzo Fagioli, Marco Lijoi, Federico Marchetti e Virginia Cremonini. Ottimi i risultati per tutti gli atleti paralimpici che, dopo un anno agonistico 2020 particolarmente complicato, si sono rimessi a gareggiare con entusiasmo e voglia di competizione. Prestazione maiuscola per Marco Lijoi. L’atleta di casa fresco di classificazione funzionale S12 alla sua seconda uscita stagionale ha registrato due record personali (100 rana in 2’09”88”’ e 50 stile libero in 42”24”’) strappando il pass per gareggiare ai prossimi Campionati Nazionali Assoluti FINP. Buone anche le prove di Lorenzo Fagioli nei 100 misti e nei 50 dorso e d Virginia Cremonini nei 100 rana e 50 stile libero e Federico Marchetti (400 stile libero e 50 rana).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

social

Pizza integrale in padella da preparare a casa

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento