Poker di medaglie d’oro per il Judo Riccione al Trofeo “Città di Senigallia”

Domenica nel Trofeo “Città di Senigallia” il Judo Riccione ha letteralmente sparato i fuochi di artificio presentandosi con 5 atleti e mandandone ben 4 sul gradino più alto del podio

Il quarto anno di attività per il judo della Polisportiva Riccione, è cominciato nello scorso week-end a Senigallia con tante soddisfazioni. Sabato è andata in scena la VI edizione del “Trofeo Spiaggia di Velluto – Memorial Ciabattoni” riservato ai piccoli judoka, mentre domenica il palazzo dello sport di Senigallia ha ospitato il I Trofeo “Città di Senigallia” per agonisti. Andando per ordine, il fine settimana è iniziato con Sofia, Anita, Matteo, Flavio e Tommaso, cinque bambini del Judo Riccione che si sono cimentati in un pomeriggio di giochi judo tra clown, palloncini e tanto divertimento. Poi è stata la volta dei 6 pre-agonisti in gara. Filippo De Paoli, Filippo Marzaloni (entrambi classe 2007) e Davide Donati (2004) hanno entusiasmato superando tutti gli avversari per ippon, Morgana De Paoli (2005) si è piazzata al 2° posto mentre Giuseppe Onorato e Davide Albertini (2007) hanno conquistato la terza piazza dimostrando un ottimo potenziale.

Domenica nel Trofeo “Città di Senigallia” il Judo Riccione ha letteralmente sparato i fuochi di artificio presentandosi con 5 atleti e mandandone ben 4 sul gradino più alto del podio. Simone Michelotti (2003, 60 kg esordienti A) ha battuto tutti per ippon, aggiudicandosi la finale in pochi secondi con un perfetto ko-uchi-gari. Cecilia Tencati (2002, 40 kg esordienti B) è riuscita a ribaltare le sorti di una finale che sembrava vederla sconfitta e si è aggiudicata l’oro, così come Davide Benini (2003, 40 kg esordienti A), messosi in particolare evidenza nel primo incontro con uno spettacolare ippon di seoi-otoshi. Infine Lucrezia De Paoli (2003, +63 kg esordienti A)  ha completato il poker d’oro superando la propria avversaria per differenza punti. Ampi margini di miglioramento per Luca Fittipaldi (2003, 60 kg, esordienti A) che si è piazzato al 5° posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande soddisfazione per i tecnici della sezione judo della PolCom: “Siamo molto felici del risultato. I pre-agonisti sono stati eccezionali, ma soprattutto si sono divertiti. E gli agonisti ci hanno stupiti, tanto che non potevamo aspettarci risultato migliore, ottenendo l’8° posto su 21 società partecipanti, con solo 5 atleti sui quali punteremo il prossimo anno per partecipare al nostro primo campionato italiano federale”. Intanto sta crescendo anche il numero di amatori, pure in età relativamente matura, che si sta avvicinando al judo. A questo proposito va ricordato che sono iniziati corsi di difesa personale femminile, finalizzati ad insegnare delle tecniche di difesa unitamente ad un progressivo allenamento fisico. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento