Finalmente si ricomincia: i Crabs fanno visita alla Basket Golfo

Non siamo ancora al 100% - dichiara Gordan Firic, secondo allenatore dei granchi – nel corso del precampionato abbiamo sofferto in amichevole, in più abbiamo qualche assenza, ma la qualità c’è, abbiamo tanti punti nelle mani e anche molta esperienza”

Finalmente si rincomincia. La stagione 2015/2016 dei granchi sponsorizzati NTS parte domenica da Piombino, dove la squadra di Mladenov andrà a far visita alla Basket Golfo di una vecchia conoscenza del basket ‘nostrano’, quel Massimo Padovano che sedette sulla panchina degli Angels quando Santarcangelo militava nella vecchia Dna. Una squadra tosta, quella toscana, con giocatori di qualità: insomma, non sarà una passeggiata per Tassinari e compagni, anzi.

“Non siamo ancora al 100% - dichiara Gordan Firic, secondo allenatore dei granchi – nel corso del precampionato abbiamo sofferto in amichevole, in più abbiamo qualche assenza, ma la qualità c’è, abbiamo tanti punti nelle mani e anche molta esperienza”. Non è ancora incominciato il campionato, e Mladenov si ritrova già a dover fare i conti con un’infermeria già troppo affollata: il coach bulgaro dovrebbe però schierare comunque la formazione titolare, con Panzini in regia, Chiera e Perez in ballottaggio per una maglia da titolare, Romano e Tassinari nel ruolo di tre e quattro e “Charlie” Foiera sotto canestro, anche se presumibilmente il coach della NTS deciderà lo starting five solo dopo l’allenamento di sabato a Piombino. 

“La Basket Golfo è una formazione tosta – prosegue Firic – gioca molto bene e ha percentuali molto alte, è una squadra che ha molta qualità, ma lasciano giocare abbastanza i loro avversari: questo fatto è molto importante per noi, perché per le nostre caratteristiche soffriamo maggiormente chi mette in campo aggressività difensiva, quindi penso che con la tecnica e l’esperienza di giocatori come Tassinari, Romano e Foiera potremo dare loro filo da torcere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per vincere la partita di domani, senza meno dovremo difendere meglio di quanto abbiamo fatto nel corso del precampionato: nelle ultime due partite che abbiamo giocato al Torneo di Cento, abbiamo difeso male e abbiamo perso, quindi bisognerà impegnarsi ancora di più in difesa: contro Piombino sarà veramente dura strappare i due punti giocando a chi segna di più, perché loro hanno molta qualità – conclude il secondo allenatore – se subiamo più di 75 punti, per noi sarà veramente difficile vincere, dovremo cercare di tenere i nostri avversari sui 60-70 punti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento