Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Per i Crabs è in arrivo un derby che vale quasi una stagione

La NTS Informatica di coach Bernardi è attesa dal match contro i cugini di Santarcangelo, per un derby che vale quasi una stagione

Da un derby a un altro. Dopo le vacanze di Pasqua, con il campionato che ha osservato un turno di riposo, si rincomincia: messo in archivio lo splendido successo del PalaFiera contro Forlì per 70-71, la NTS Informatica di coach Bernardi è attesa dal match contro i cugini di Santarcangelo, per un derby che vale quasi una stagione. Infatti, i Crabs e gli Angels sono appaiati in classifica a quota 30 e, complice la sconfitta di Monsummano, una vittoria nel derby vorrebbe dire sorpasso e settimo posto in solitaria: se poi si aggiunge un Flaminio che si preannuncia affollatissimo, la rivalità tra due realtà separate da una decina di km e la volontà dei granchi di rimediare al -15 subito per mano dei clementini un girone fa, la partita di domani diventa qualcosa di importantissimo.

“La squadra sta bene - attacca il coach della NTS Massimo Bernardi - la sosta pasquale ci è servita a recuperare del tutto Foiera, che è anche sceso in campo in amichevole ed è quindi abile ed arruolabile e ci darà una grande mano domani. Ci siamo allenati con tanta voglia e intensità per preparare al meglio il match contro Santarcangelo, e siamo pronti a dare tutto in campo”.

Per Bernardi, nativo proprio di Santarcangelo, sarà una partita ancora più particolare, dato che nel 2012 venne chiamato sulla panchina gialloblu al posto di Massimo Padovano, conducendo gli Angels alla salvezza nel campionato di DNA.

“Santarcangelo fa parte della mia vita - prosegue l’allenatore biancorosso - ma adesso sono concentrato totalmente ad allenare questi ragazzi: cerco di vivere il momento, la mia storia ha fatto sì che diventassi quello che sono adesso, però ora penso solo a divertirmi ad allenare i Crabs e a riportare entusiasmo in città. La Dulca è una squadra forte, per gran parte della stagione è stata nelle prime posizioni: ci tengono a fare una buona gara, noi metteremo sul parquet la nostra umiltà e tutta la nostra carica per vincere la partita”.

Domani il Flaminio sarà una bolgia, con tantissimi tifosi biancorossi e molti supporters gialloblù, con i ragazzi e gli allenatori del settore giovanile IBR/Angels che sono stati invitati gratuitamente al palazzetto su iniziativa del Presidente dei Crabs Luciano Capicchioni: un bello spettacolo sugli spalti, per un derby che sarà di certo all’altezza delle attese.

“Sul parquet ci troveremo di fronte ad avversari forti, ma noi faremo del nostro meglio e daremo tutti noi stessi: per vincere, sarà necessario giocare uniti, compatti e mettere in campo il cuore. Dovremo giocare la nostra pallacanestro, fatta di tanta difesa, energia e intensità dalla palla due alla sirena finale - conclude Bernardi - ma sarà fondamentale anche il nostro pubblico, che spero che sia numerosissimo e che ci inciti e ci carichi per fare una grande partita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per i Crabs è in arrivo un derby che vale quasi una stagione
RiminiToday è in caricamento