Partecipazione per il primo Memorial Fantini a Riccione

Una giornata di sport all’insegna della solidarietà

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Il Primo Memorial Fantini, organizzato dal Tennis Club di Riccione e dall'Istituto Oncologico Romagnolo è stato un successo: un' intera giornata dedicata allo sport e alla solidarietà. Sui campi del Tennis Club Riccione si sono alternate quasi trenta coppie di giocatori che hanno deciso di dare un senso solidaristico alle loro partite. Dalle ore 17:00, sui due campi principali si sono sfidati, invece, gli 8 campioni locali di tennis, nella prima edizione del Memorial Fantini Valeriano, dalla competizione è uscito trionfante il riccionese Umberto Vanucci.

La giornata si è conclusa con una cena a base di pesce. Durante la cena, il Consigliere IOR di Riccione Ilva Melotti ha voluto ricordare, in un momento toccante, Valeriano Fantini e il suo costante impegno per il sociale e la sua vicinanza ai progetti e alle battaglie dell'Istituto Oncologico Romagnolo.

L'intero ricavato è stato devoluto allo IOR per sostenere il servizio gratuito di accompagnamento dei pazienti riccionesi.

"Desidero ringraziare tutti i presenti ed in particolare la famiglia Fantini per aver permesso di trasformare una giornata di sport e divertimento in un importante gesto di solidarietà nei confronti dell'Istituto Oncologico Romagnolo. Vorrei esprimere anche il mio più sentito grazie a tutto il consiglio direttivo del Tennis Club Riccione, per aver devoluto allo IOR l'intero ricavato di questa splendida giornata, dimostrando una grande disponibilità e sensibilità". Con queste parole del Vice Presidente IOR e Responsabile della Sede di Riccione, Barbara Bonfiglioli, si è conclusa domenica 15 Settembre la premiazione del vincitore della prima edizione del "Memorial Valeriano Fantini",

L'Istituto Oncologico Romagnolo desidera ringraziare il Tennis Club Riccione, la famiglia Fantini e tutti i partecipanti che hanno trasformato una giornata di sport in un'importante momento in cui si è fatta la differenza nella lotta contro il cancro.

Torna su
RiminiToday è in caricamento