Passarella a Riccione per il Rally di San Marino: tutte le foto

Dopo lo shakedown e il bagno di folla di Riccione, la classica sammarinese è entrata nel vivo

Una serata densa di eventi sportivi quella di venerdì, che ha visto concentrarsi in piazzale Roma migliaia di atleti e spettatori per assistere al galà di chiusura della XIII^ edizione del Festival del Sole, la più grande rassegna internazionale di ginnastica per tutti nel bacino del Mediterraneo che quest'anno ha visto come protagonisti per una intera settimana ben 5.331 ragazzi provenienti da 22 nazioni. 

Alle 22 lo show si è spostato in piazzale Ceccarini con l'entusiasmante cerimonia di presentazione degli equipaggi partecipanti al 44° Rally di San Marino. Le auto schierate dalle 19 nel 'salotto' cittadino sono sfilate una ad una tra ali di folla in viale Dante sino al portocanale e di lì verso la strada litornaea. Sorprendente l'ovazione del pubblico al passaggio di ogni vettura. Una formula vincente, quella della presentazione in Riviera sperimentata lo scorso anno in collaborazione con il comitato organizzatore della gara e la Segreteria di Stato al Turismo della Repubblica di San Marino. Alle 23.30 i fuochi d'artificio e al termine lo spettacolo è proseguito, sempre all'insegna della passione per i motori, con la proiezione del film 'Veloce come il vento' nell'arena di Cinè in piazzale Ceccarini. 

IL RALLY - Si annuncia subito grande battaglia con almeno quattro piloti che possono giocarsi la vittoria. Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16), Umberto Scandola (Skoda Fabia), Giandomenico Basso (Ford Fiesta R5) e Simone Campedelli (Ford Fiesta Gpl) si dividono i favori del pronostico con il sammarinese Denis Colombini (Skoda Fabia) che può puntare davvero in alto. La prima tappa si articola sulla disputa di otto prove speciali, sei su terra e due su asfalto. I tratti cronometrati in questione sono quelli di Sestino e Selvanera da ripetere tre volte e la prova di San Marino che come al solito richiamerà il pubblico delle grandi occasioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio sul tratto di strada che conduce alla Porta di Città si giocherà la sfida del Rally Show, vera gara nella gara e che si gioca tutta con tre passaggi da effettuare sulla speciale di San Marino: con quasi cinquanta vetture a sfidarsi a colpi di spettacolari controsterzi. 44esima edizione del San Marino Rally vedrà in azione anche i protagonisti del tricolore cross country, dell'Historic Rally e del campionato regionale. La seconda tappa va in scena nella giornata di domenica sulle nuove prove nella zona di Gubbio. Saranno quattro le ps in programma nella giornata conclusiva: con due passaggi sulle speciali di San Bartolomeo e Nerbisci. L'arrivo finale del rally è domenica 10 luglio al Multieventi di San Marino a iniziare dalle 14.45

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento