Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Ride Riccione Week, attese oltre 5mila presenze per il festival delle due ruote

Quest'anno ci sarà anche la partecipazione di due esperti del settore, tour operator specializzati in soggiorni "bike", provenienti dal Brasile per studiare la portata dell'evento e la commercializzazione oltreoceano

Almeno 5 mila le presenze attese per la Ride Riccione Week, il primo festival della bici, oltre che una sfida tra atleti, della Perla Verde, in programma dal 2 al 6 giugno a Riccione. Un appuntamento che richiama migliaia di persone, tra atleti e accompagnatori, di cui il 15 per cento stranieri, provenienti in gran parte da Austria, Germania, Svizzera e Inghilterra. Quest'anno ci sarà anche la partecipazione di due esperti del settore, tour operator specializzati in soggiorni "bike", provenienti dal Brasile a Riccione per studiare la portata dell'evento e la commercializzazione della Ride Riccione Week oltreoceano. Anche nell'edizione 2021, la Ride Riccione Week si conferma un evento capace di intercettare i gusti degli stranieri e non solo europei, con una ricaduta notevole in fatto di promozione turistica e di indotto sul territorio. Per un'analisi approfondita sulla capacità delle manifestazioni sportive di attrarre nuovi possibili partner commerciali oltre che di aumentare le presenze turistiche, la Ride Riccione Week sarà oggetto di studio da parte di un team di UniRimini, la società dell'Università di Bologna, sede di Rimini. Tutto è pronto quindi per la Ride Riccione Week al via il 2 giugno e grazie anche al forte impegno promozionale degli hotel della zona le adesioni sono già tantissime anche da fuori i confini regionali. Come è noto la Granfondo sarà l’evento culminante della settimana, con i suoi due percorsi (148,40 km per 3.37 metri di dislivello il lungo con l’attesissima ascesa al Cippo Pantani, 107,10 km per 1.950 metri il corto); prima c’è tantissimo in programma, dal Giro con il Campione per il quale hanno già dato la loro adesione personaggi come Francesco Moser (ambassador della RRW), il CT della nazionale di ciclismo Davide Cassani, l’indimenticato “Signore degli Anelli” della ginnastica Yuri Chechi, al tentativo di record da Guinness dei Primati nella 24 Ore di staffetta sui rulli, alle tante iniziative dedicate ai più piccoli. La staffetta sui rulli inoltre servirà a studiare quanta Co2 si evita di immettere nell'atmosfera, e quindi nell'aria di respiriamo, utilizzando un mezzo "green" come la bicicletta. Attraverso un particolare e sofisticato sistema di sensori in collaborazione con la MagneticDays leader nella progettazione dei rulli che permettono l'allenamento personalizzato indoor, si calcoleranno i chilometri percorsi e quindi i benefici per l'ambiente in fatto di immissioni e risparmio energetico e di combustibili. Una sfida "green" che quest'anno la Ride Riccione Week punta a portare nell'album più conosciuto al mondo quello dei Guinness dei Primati.  


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ride Riccione Week, attese oltre 5mila presenze per il festival delle due ruote

RiminiToday è in caricamento