Baseball, i Pirati di Rimini vincono la Coppa Italia e volano in Europa

Grande protagonista della gara è stato sicuramente il seconda base riminese Babini che ha sbloccato la contesa al secondo inning, grazie al suo primo fuoricampo assoluto in massima serie da ben tre punti sul partente ducale Rivera

Il Rimini Baseball nell’ultimo appuntamento stagionale, si aggiudica la Coppa Italia superando il Lino’s Coffee Parma per 7-2, successo che vale la qualificazione alla prossima European Cup 2015. In una serata fredda e umida allo Stadio dei Pirati è andata in scena una partita giocata su buoni livelli da entrambe le squadre seppur rimaneggiate causa diverse assenze (senza stranieri). Grande protagonista della gara è stato sicuramente il seconda base riminese Babini che ha sbloccato la contesa al secondo inning, grazie al suo primo fuoricampo assoluto in massima serie da ben tre punti sul partente ducale Rivera.

Non contento il giovane pirata ha realizzato un doppio e si è guadagnato una base ball, prestazione complessiva che gli è valsa il giusto riconoscimento di Mvp di questa Finale. Rimini ha piazzato l’allungo decisivo al quarto con altri tre punti che sono scaturiti dall’errore dell’interbase parmigiano Scalera sulla battuta di Cit (a basi piene) e dal singolo di Chiarini. Nella ripresa seguente dopo che Parma ha segnato due punti ci ha pensato il solito Mazzanti a realizzare la valida definitiva. Sul monte neroarancio ottima la prova del partente Marquez (6.2ip 6v 3bb 4so 1pgl) che ha ottenuto la vittoria, bene i rilievi di Escalona e Cherubini.

La cronaca - Dopo una prima ripresa di studio il Lino’s Coffee Parma sciupa una buona occasione per sbloccare il punteggio, Sambucci viene eliminato al volo, Scalera esegue un perfetto drag-bunt che gli vale l’arrivo sul sacchetto di prima. Il partente neroarancio Marquez passa in base  Giannetti, sul conto di Benetti i due corridori parmigiani effettuano la doppia rubata. Lo stesso Benetti sarà out al piatto, mentre Leoni batterà una comoda rimbalzante sul seconda base Babini che non avrà difficoltà a completare la terza eliminazione. Al cambio di campo Rimini passa, Mazzanti si guadagna la base ball, Spinelli viene eliminato dall’esterno destro Leoni, Bertagnon batte valido in campo opposto. Nel box si presenta Babini che colpirà duramente la dritta dello starter ducale Rivera realizzando il suo primo fuoricampo in carriera nella massima serie (3-0) che fa esplodere il pubblico riminese presente sugli spalti. L’attacco

neroarancio si chiuderà con le due eliminazioni di Di Fabio e Cit.Nell’inning successivo Rimini non approfitta di una ghiotta opportunità di allungare, con due corridori sulle basi (Santora base ball e Mazzanti stoppone), Spinelli batterà una comoda ground ball sul seconda base Ugolotti che terminerà la ripresa. Alla quarta ripresa i Pirati piazzano l’allungo decisivo, Bertagnon realizza un singolo e Babini si guadagna la base ball. Sul tentativo di bunt di sacrificio l’esterno sinistro riminese Di Fabio arriva salvo in prima per scelta difesa, tutti salvi (vibranti proteste del dugout ducale). Si riprende il gioco con la secca battuta di Cit sulla quale l’interbase del Lino’s Coffee Scalera commette l’errore difensivo, sull’azione entrano due punti (5-0). Dopo i due strike-out consecutivi messi a segno su Zileri e Santora, Rivera si dovrà arrendere alla valida al centro di Chiarini che permette a Di Fabio di segnare ancora (6-0), poi l’assalto neroarancio terminerà con l’eliminazione di Mazzanti.

Due riprese più avanti la formazione ducale accorcia, Ugolotti batte valido, De Simoni tocca un singolo interno che si rivela insidioso per il terza base neroarancio Mazzanti che sbaglia l’assistenza in prima, sull’azione il corridore parmigiano segna il punto (6-1), mentre De Simoni giunge fino in terza. Sulla profonda rimbalzante di Sambucci entra il secondo punto del Lino’s Coffee (6-2), poi il doppio di Scalera sarà l’ultimo acuto di quest’attacco ospite. Al cambio di campo i padroni di casa rispondono prontamente, dopo l’out di Zileri, il rilievo Gradali (subentrato al quinto a Rivera) incassa il singolo di Santora che ruba la seconda. Chiarini viene eliminato al piatto, ma la puntuale valida al centro di Mazzanti permette al compagno (Santora) di pestare senza problemi il piatto di casa base (7-2).

L’azione offensiva prosegue con la base ball guadagnata da Spinelli, ma si spegnerà con il comodo out di Bertagnon. Al settimo con due eliminati sul tabellone e due uomini sulle basi (Poma e Ugolotti), il manager riminese Catanoso decide di inserire Escalona al posto di un ottimo Marquez. Il neo entrato non concederà altro alle mazze ducali lasciando al piatto De Simoni. Nel finale di gara il giovane rilievo riminese Cherubini decreterà il successo dei Pirati che così vincono la Coppa Italia battendo per 7-2 il Lino’s Coffee Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento