Il Rimini basket chiude: deliberata la liquidazione

"It's over". Il Rimini Basket andrà in liquidazione. Non sono stati infatti trovati i soldi per chiudere il buco di oltre 400mila euro. Termina così una storia gloriosa, durata 64 anni

"It's over". Il Rimini Basket andrà in liquidazione. Non sono stati infatti trovati i soldi per chiudere il buco di oltre 400mila euro. Termina così una storia gloriosa, durata 64 anni, per il club che ha lanciato Carlton Myers. Mercoledì si è svolto il consiglio d'amministrazione nel corso del quale il presidente, Adriano Braschi, ha spiegato che le diverse trattative per individuare nuovi investitori sono definitivamente naufragate nella nottata tra martedì e mercoledì.

La Società pertanto è stata posta in liquidazione, perdendo la possibilità di iscriversi al prossimo Campionato di Legadue. Questo ha di fatto precluso anche la seconda possibilità ipotizzata: la vendita del titolo sportivo. Cala il sipario su un bellissimo film durato oltre mezzo secolo e che ha portato grande lustro alla città, sentenzia la nota dei "granchi", ora "apparentemente indifferente".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento