menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuthaj si fa perdonare un rigore sbagliato e regala la prima vittoria dell'era Ricchiuti

I padroni di casa hanno impiegato 85 minuti per mettere ko il Progresso, arrivato al Romeo Neri reduce dalla vittoria di mercoledì scorso contro il Forlì

La prima di Adrian Ricchiuti sulla panchina del Rimini inizia con una vittoria. I padroni di casa hanno impiegato 85 minuti per mettere ko il Progresso, arrivato al Romeo Neri reduce dalla vittoria di mercoledì scorso contro il Forlì. A regalare i tre punti bomber Vuthaj, al nono centro stagionale, facendosi perdonare con gli interessi un calcio di rigore sbagliato nel primo tempo. Vittoria fondamentale e meritata, che regala un po' di serenità nell'ambiente dopo le dimissioni di Mastronicola. Per Ricchiuti era importante partire col piede giusto per lavorare in modo giusto in vista del tour de force che attende i biancorossi.

La partita

Partono forte gli ospiti, facendosi minacciosi dopo due giri di lancette con un calcio di punizione di Menarini che si spegne alta sopra la traversa. Al 13esimo i padroni di casa hanno l'occasione di sbloccarla con un calcio di rigore fischiato dall'arbitro Balducci per un fallo di Chmangui su Arlotti, ma l'estremo difensore Celeste neutralizza la debole conclusione di Vuthaj. Il cronometro scorre, ma non offre occasioni da ambo le parti fino al 45'.

Ad inizio ripresa il Rimini entra in campo più deciso, con Gomis suntoso nei recuperi palla. Al 4' ottimo spunto sulla sinistra di Pupeschi a sinistra, ma Vuthaj scivola e coglie il traversone da deviare in porto. Nei primi minuti si gioca sopratuttto a centrocampo, con errori da ambo le parti e manovre piuttosto sterili, con prevalenza di giro palla. Poi la scossa al 19', col Progresso che non sfrutta l'occasione per l'1-0: un'ingenuità di Ceccarelli innesca Gulinati, che serve Esposito e lascia partire un piatto destro che viene neutralizzato da Adorni.

La risposta immediata è su una conclusione di Ambrosini, deviata in angolo, che si spegne sulla sinistra di Celeste (sul corner non succede nulla). Al 25' dalla destra Casolla (subentrato ad Arlotti) è impreciso dalla distanza, lasciando partire dalla destra un debole pallonetto facile preda del portiere avversario. Al 31' palla gol per il Rimini, con un colpo di testa del neoentrato Viti su pennellata dalla sinistra di Ambrosini di poco alto sopra la traversa.

Negli ultimi minuti il Rimini mette alle corde il Progresso, cercando l'1-0 prima con Casolla e poi con Ambrosini. Gli sforzi vengono premiati: minuto 39, sugli sviluppi di un corner irrompe Vuthaj che scaraventa tutta la sua rabbia in rete. In pieno recupero Casolla sfiora il 2-0 con una splendida gira di destro di poco a lato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento